Iscriviti

Automotoretrò 2014: Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth protagoniste

Appuntamento a Torino, dal 7 al 9 febbraio, per Automotoretrò con gli appassionati e gli esperti del collezionismo europeo. Alla quinta edizione Automotoracing: oltre 90 vetture per il raduno Abarth

Auto
Pubblicato il 7 febbraio 2014, alle ore 09:34

Mi piace
0
0
Automotoretrò 2014: Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth protagoniste

Dal 7 al 9 febbraio, si svolge la 32esima edizione di Automotoretrò, l’appuntamento annuale che richiama a Torino, nei padiglioni di Lingotto Fiere, centinaia di espositori da tutta Italia e dall’estero per tre giornate all’insegna del veicolo d’epoca e di tutto ciò che gli ruota intorno.

Fiat Group Automobiles partecipa al prestigioso evento confermando il proprio interesse a questo settore in continua crescita che pervade trasversalmente la società contemporanea aggiungendo valore al comparto dell’auto moderna. Appartenenti alle Collezioni Storiche dei marchi Fiat e Lancia, oltre che del Registro Italiano Fiat, alla kermesse torinese partecipano 6 esemplari che sapranno certamente attirare l’attenzione di un pubblico esperto ed appassionato proveniente da tutt’Europa.

Insieme alle vetture storiche sfilano sulla passerella di Automotoretrò le ultime novità di attuale produzione, la Fita 500L Trekking e la Lancia Ypsilon S MOMODESIGN per ribadire l’unicità dei singoli brand nel panorama automobilistico mondiale, un patrimonio fatto di vetture e progettisti, corse e motori, eleganza e innovazione che hanno segnato il progresso tecnologico e le vicende sportive del Novecento.

Infine, in occasione di Automotoracing – spin-off di Automotoretrò dedicato al mondo delle ‘alte prestazioni’ – si svolge il suggestivo raduno Abarth con oltre 90 vetture dello Scorpione provenienti da ogni parte d’Italia per condividere la loro passione per l’elaborazione, le performance e le personalizzazioni nell’Area “racing”  in esposizione anche un’Abarth 696 Assetto Corse ed un’Abarth 500 esseesse con le quali domenica gli appassionati potranno effettuare alcuni giri di prova sul tracciato appositamente realizzato dagli organizzatori.

Fiat ad Automotoretrò

Il pubblico di Automotoretrò 2014 avrà la possibilità di conoscere da vicino anche due importanti modelli Fiat: la 600 Multipla del 1963 e la 500 C Belvedere del 1952. In particolare, la 500 C Belvedere venne presentata al salone di Bruxelles del 1952 ed è la diretta discendente della Topolino Giardiniera. Rispetto a questa, che era costruita utilizzando elementi in legno e masonite su una struttura metallica, la Belvedere proponeva una struttura interamente metallica.

Lancia ad Automotoretrò

Sullo stand Lancia ad Automotoretrò sono esposte l’Augusta Berlina 1°Serie (1933) e l’Ardea Berlina 1°Serie (1939). In particolare, l’Augusta è la prima berlina al mondo con carrozzeria a struttura portante, l’albero di trasmissione con giunti flessibili, i freni a comando idraulico e con dispositivo di ruota libera. Presentata per la prima volta nel 1932 al Salone di Parigi, la vettura venne prodotta dal 1933 al 1937 in tre serie e oltre 17.000 unità presso gli stabilimenti Lancia di Torino, nel rinomato Borgo San Paolo, e di Boneuil-sur-Marne, vicino Parigi, dove assunse il nome di ‘Belna’. L’Augusta Berlina raggiungeva una velocità massima di 102 km/h grazie al motore quattro cilindri a V di 18°, cilindrata 1.196 cc e 35CV di potenza massima.

Alfa Romeo ad Automotoretrò

Sullo stand dell’Automobile Club sono esposte l’Alfa Romeo 75 Turbo Evoluzione  IMSA (1988), appartenente alla collezione del Museo Storico Alfa Romeo, e la Lancia Aurelia B 24 (1955) della Collezione Lancia. In dettaglio, l’Alfa Romeo 75 Turbo Evoluzione IMSA (1988) è la versione speciale, realizzata secondo il regolamento dell’omonimo campionato americano, che debutta al termine della stagione agonistica del 1988, in cui l’Alfa Romeo rilanciò il Campionato Italiano per Vetture Turismo partecipando ufficialmente con la ‘75 Turbo Evoluzione’.

Abarth ad Automotoretrò

In concomitanza con Automotoretrò si svolgerà presso l’Oval di Lingotto Fiere la quinta edizione di Automotoracing, la rassegna dedicata al mondo delle ‘alte prestazioni’ in tutte le sue forme: dalle vetture fuori serie costruite appositamente per affrontare le gare in pista o nei rally a quelle di serie opportunamente modificate attraverso l’impiego di componenti specifici per incrementarne le prestazioni o per migliorarne estetica e funzionalità. In questo contesto si inserisce il raduno del marchio Abarth con protagoniste oltre 90 vetture dello Scorpione. Provenienti da ogni parte d’Italia, gli ‘Abarthisti’ potranno così condividere la propria passione e conoscere da vicino il mondo dell’elaborazione, delle performance e delle personalizzazioni.  Infine gli appassionati del racing, domenica potranno effettuare alcuni giri di prova, sul tracciato appositamente realizzato dagli organizzatori di Automotoretrò, con l’Abarth 696 Assetto Corse ed un’Abarth 500 esseesse.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!