Iscriviti

Aston Martin Vanquish S Ultimate Edition, una GT elegante anche in abito da sera

La casa automobilistica di Gaydon, avezza a personalizzare le sue fantastiche opere d'arte su 4 ruote, ha annunciato una nuova ediziona limitata della sua GT Vanquish S, questa volta col nome di Ultimate Edition, in 2 modelli e 3 varianti cromatiche.

Auto
Pubblicato il 2 novembre 2017, alle ore 12:30

Mi piace
12
1
Aston Martin Vanquish S Ultimate Edition, una GT elegante anche in abito da sera

Non c’è che dire: James Bond, grazie alla Aston Martin, negli ultimi tempi, avrebbe proprio l’imbarazzo della scelta. La casa automobilistica britannica, infatti, dopo aver personalizzato la sua GT Vanquish S in onore dei caccia di Sua Maestà (i Red Arrows), ha annunciato una nuova edizione limitata del medesimo veicolo, col nome di Ultimate Edition, sia in versione cabrio (“Volante”) che coupé.

La Aston Martin Vanquish S Ultimate Edition potrà essere personalizzata, a costo zero, con i colori comunicati dall’acquirente finale agli stabilimenti di Gaydon, ove viene assemblata, ma – di base – uscirà con tre Designer Theme (combinazioni cromatiche).

L’Ultimate Black mette il nero sui cerchi a 5 razze, sui terminali di scarico, sulle sellerie in pelle (contrastate da dettagli in Chestnut Tan), mentre il Copper Bronze popolerà il diffusore sul retro, le prese d’aria sul davanti, e le bandelle laterali. La seconda combinazione di colori è basata sull’abbinamento di Xenon GreyCobalt Blue, e giallo, tanto in esterno quanto in interno: nello specifico, a contatto con l’aria, in Xenon Grey abbiamo la verniciatura della carrozzeria i cui dettagli, però, virano sul Cobalt Blue, lasciando il posto al giallo sulle pinze a freno, mentre – nell’abitacolo – sono i sedili in pelle ad essere in Grey, con dettagli in giallo elettrico, e cuciture in blu (spectral). L’ultimo abbinamento cromatico dei designer Aston Martin, invece, è basato sul White Gold per la verniciatura (ad eccezione delle grafiche, in Bronze), e sul duo Chestnut Tan e Obsidian Black per gli interni. 

Motoristicamente, non avrebbe avuto senso sfoggiare novità difformi rispetto al modello di base della Vaniquish S e, infatti, a spingere questo bolide troviamo ancora il V12 6.0, capace di erogare sul retrotreno (trazione posteriore) una potenza di 604 cavalli vapore e 630 Newton metri di coppia motrice grazie al cambio automatico a 8 marce. L’assetto della Vaniquish S Ultimate Edition, strutturato su 3 livelli di funzionamento, è controllato elettronicamente, mentre la sicurezza è affidata ad una scelta particolare, sostanziata in un impianto frenante con freni a dischi carboceramici.

La Ultimate Edition (175 unità in tutto) della Aston Martin Vanquish S sarà prezzata a 278.995 euro per la versione coupé, e a 293.995 per quella cabrio/volante, con le prime spedizioni calendarizzate per la primavera 2018

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Già le Aston Martin sono belle per conto proprio come design, le GT Vanquish S - poi - lo sono ancor di più, con quel loro essere robustamente eleganti: il lavoro fatto sulla Ultimate Edition, a me personalmente, specie se parliamo della variante black, piace ben di più del progetto Red Arrows. Queste ultime, pur accattivanti, non reggono il confronto con il rosso Ferrari.

Lascia un tuo commento
Commenti
Antonio Sorice
Antonio Sorice

02 novembre 2017 - 13:01:24

Qui Q avrebbe una buona base di partenza per adattare l'auto alle esigenze di 007.

0
Rispondi
Antonio Sorice
Fabrizio Ferrara

02 novembre 2017 - 13:24:40

Il Q vecchio sens'altro :D

0
Antonio Sorice
Antonio Sorice

02 novembre 2017 - 13:39:11

Già! Il nuovo Q è più bravo con i computer, il vecchio Q era invece un genio in fatto di auto.

0
Rispondi