Iscriviti

Apple: la sua auto a guida autonoma ha fatto il primo incidente

Un'auto che utilizzava il sistema di guida autonoma di Apple è stata tamponata da un'altra auto guidata da un automobilista umano. Non ci sono danni per le persone, ma solo alle auto.

Auto
Pubblicato il 2 settembre 2018, alle ore 13:20

Mi piace
6
0
Apple: la sua auto a guida autonoma ha fatto il primo incidente

Apple in questi mesi ha tentato il più possibile di fare dei test segreti sulle auto a guida autonoma. Parzialmente, è riuscita a tenere i suoi piani sotto copertura, ma talvolta capita che non tutto va secondo i piani. Ad esempio, ha rivelato in un fascicolo di DMV che uno dei suoi veicoli autonomi è stato recentemente coinvolto in un incidente nella Bay Area, ed è stato causato da un errore umano.

Secondo il documento, un veicolo di prova Apple, un suv Lexus, che guidava in modalità autonoma il 24 agosto alle 14.58 in retromarcia è stata tamponata da una Nissan Leaf del 2016. È successo mentre il veicolo di prova era in attesa di un varco sicuro per confluire nel famigerato congestionato Lawrence Expressway. La macchina di Apple stava guidando a meno di 2 chilometri orari, mentre la Nissan Leaf si muoveva a circa 22 km/h.

L’auto di Apple coinvolta in un incidente

Secondo un rapporto di “The Information and Consumer Affairs”, sembra esserci una tendenza crescente che vede i veicoli autonomi essere tamponati da automobili pilotate dall’uomo. Il dottor Phil Koopman, ingegnere del software di Carnegie Mellon, ha affermato che probabilmente i sistemi di guida autonoma non guidano come gli automobilisti umani.

I veicoli di Waymo, ad esempio, tendono a fermarsi prima di girare, attraversare un incrocio o immettersi nell’incrocio e lasciano la precedenza ai pedoni. Gli automobilisti umani, specialmente quelli che non seguono sempre le leggi del traffico, tendono ad accelerare quando dovrebbero rallentare.

I giganti della tecnologia e le case automobilistiche potrebbero dover tener conto di ciò, visto che le auto a guida autonoma dovranno guidare sulle stesse strade all’inizio con quelle pilotate dall’uomo. Per fortuna, nessuno si è fatto male nell’incidente del 24 agosto, nonostante entrambi i veicoli siano stati danneggiati. C’è ancora tanta strada da fare.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Non sono favorevole all'arrivo delle auto a guida autonoma. È preferibile avere delle auto con l'assistenza alla guida, in cui è sempre l'uomo a poter correggere all'ultimo eventuali manovre. Con la guida autonoma l'auto fa quello che vuole e il rischio è, proprio come in questo caso, che l'auto robot non si adegui agli umani.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!