Iscriviti

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio: richiamo per surriscaldamento motore

Alfa Romeo richiama le proprie vetture: le incriminate sono lo Stelvio Quadrifoglio, lo Stelvio 2.0 e la Giulia 2.0. Il motivo è per tutte il surriscaldamento, ma per ragioni diverse tra loro.

Auto
Pubblicato il 9 ottobre 2018, alle ore 06:11

Mi piace
4
0
Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio: richiamo per surriscaldamento motore

Quando si parla di una vettura, come la Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, che monta un motore biturbo 2.9 litri, V6 ed eroga 510 cavalli, è abbastanza normale che aumentino un po’ di più le temperature, rispetto al modello base. Tuttavia, ci sono alcuni modelli che sembrano surriscaldarsi più del dovuto.

Proprio per questo motivo, la FCA (Fiat Chrysler Automobiles) ha deciso di richiamare i modelli. Secondo quanto riportato da National Highway Traffic Safety Administration, l’organo americano che garantisce la sicurezza sulle strade, il tubo del liquido refrigerante, perdendo, mette il motore sotto stress e fa aumentare le temperature. Si tratta di 674 esemplari tutti provenienti dagli Stati Uniti. La soluzione è semplice: l’auto sarà portata in una concessionaria ufficiale che provvederà a far installare un nuovo tubo.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio: arriva un mini-richiamo

Anche altre versioni dello Stelvio, e in più l’Alfa Giulia, sono state richiamate: questa volta sono le vetture dotate del motore 2.0 litri e il motivo riguarda sempre il surriscaldamento, ma per altre ragioni. Il malfunzionamento del propulsore provoca il surriscaldamento del convertitore catalitico e ciò può portare ad un rischio di incendio.

Per questo secondo richiamo i numeri di modelli coinvolti sono molti di più: parliamo di 37 mila e 228 esemplari richiamati dalla FCA solo negli Stati Uniti. Le motorizzazioni delle due vetture, Giulia e Stelvio, sono pressoché identiche e anche la piattaforma, chiamata Giorgio, è la stessa. 

Il motore 2.0 litri è quello che eroga 280 cv di potenza e 400 Nm di coppia massima, mentre come già detto, nella versione quadrifoglio, la potenza raddoppia quasi, arrivando a 510 cv per un motore di appena 900 centimetri cubi in più e 600 Nm di coppia. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Può capitare un richiamo. E' successo anche ad altre case automobilistiche per cose ben più gravi, e i numeri di modelli coinvolti generalmente sono sempre di più. Proprio qualche giorno fa sono stati ritirati milioni di esemplari di Toyota. L'importante, per le aziende, è di mostrare sempre la professionalità di riconoscere quando qualcosa non va.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!