Iscriviti

Il cappuccino si trasforma in opera d’arte

Il barista coreano Kangbin Lee trasforma la schiuma del cappuccino in una tela su cui dipinge e riproduce famose opere d'arte, personaggi Disney ed altre meraviglie.

Notizie Incredibili
Pubblicato il 19 maggio 2017, alle ore 14:32

Mi piace
10
0
Il cappuccino si trasforma in opera d’arte
Pubblicità

Tanti baristi utilizzano le loro capacità per decorare la schiuma di latte dei cappuccini serviti nei propri locali. Ma ll barista coreano Kangbin Lee porta questa tendenza ad un livello successivo, al di là dei cuori e dei tipici fiori, fino a creare disegni altamente dettagliati. Questo nuovo livello di cappuccino artistico prende il nome di “cremart“.

Questa forma unica di arte lattea utilizza la parte schiumosa della bevanda come una tela non convenzionale, per ritrarre personaggi Disney, fiori e animali. La sua creazione più impressionante, però, è la notte stellata Van Gogh realizzata ovviamente a mano.

Nel ricreare il capolavoro, Lee rappresenta perfettamente i colori vibranti e vorticosi che hanno reso il dipinto un classico – il tutto senza che il suo caffè si mescoli. Ma come fa Lee a realizzare queste opere d’arte commestibili? Guardando le sue “cremart”, è difficile non pensare che potrebbero essere opera di PhotoshopMa come ci dimostra Lee su Coffee TV, il suo cremart è reale ed è realizzato a mano!

Quello che più colpisce dell’intero processo è quanto sia simile ad una pittura tradizionale. Per cominciare, inizia versando una base cremosa e leggermente schiumosa sulla sommità della bevanda calda. Poi, con una varietà di pigmenti, prende piccoli cucchiaini e diffonde i colori edibili sulla base. Durante questa fase, utilizza un tocco delicato e lavora con movimenti dolci e spazzolanti per spostare il pigmento senza disturbare il resto della schiuma.

I dettagli più sottili (come gli alberi e le espressioni facciali) vengono creati con un bastoncino sottile in metallo. Questi passaggi vengono ripetuti finché non appare l’immagine desiderata.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Chiara Lorenzon - Che dire... è una meraviglia! Peccato che si debba bere e che comunque non duri nel tempo. Dopotutto molte forme artistiche sono apprezzabili proprio per la loro caducità. Il cibo diventa sempre più una forma d'arte e cuochi, chef, baristi e pasticceri diventano veri e propri artisti del gusto e della forma.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!