Iscriviti

Tumblr: dalla rimozione sull’Apple Store alla rimozione di contenuti per adulti

Cosa sta succedendo alla piattaforma più famosa nel mondo? Tumblr non solo è stata rimossa da Apple Store, ma toglierà tutti i blog ed i contenuti per adulti.

Internet e Social
Pubblicato il 4 dicembre 2018, alle ore 02:01

Mi piace
1
0
Tumblr: dalla rimozione sull’Apple Store alla rimozione di contenuti per adulti

Negli ultimi giorni, soprattutto nell’ultimo mese, si è sentito spesso parlare di Tumblr e di vicende che lo riguardano. Però, partiamo dall’inizio, e vediamo passo per passo di cosa si tratta e com’è nata questa piattaforma famosissima.

Tumblr è una piattaforma di social network dove è possibile crearsi un proprio blog, pubblicando foto, video, articoli, una citazione, e dei link. É stato creato da David Karp nel 2006, perché era interessato ai blog, però il sito venne lanciato nel febbraio del 2007 quando, in pochissimo tempo, si registrarono all’incirca 75.000 utenti. Un’ottima opportunità per chi voleva creare un blog ed esprimere i propri pensieri e tante cose. Se si ha voglia di trovare una frase speciale riguardante una persona, una frase di compleanno, basta cercare su Google Frasi Tumblr ,e vi apparirà una sfilza di pagine di blog con bellissime frasi.

Modelle e modelli, influencer oggi famosi su Instagram, all’epoca avevano un proprio blog su questa piattaforma, dove postavano le loro fotografie, decretandone il successo. 

Dopo esser diventata di proprietà di Yahoo nel 2013, la piattaforma – nell’ultimo periodo – sta dando un bel pò di problemi. Verso il 16 Novembre scorso, Yahoo decide di togliere l’app dall’Apple Store perchè ha permesso la diffusione di contenuti pedopornografici, nonostante ci siano delle regole ben precise su cosa pubblicare e non consente di pubblicare questo tipo di contenuti.

Non si tratta solamente di bambini perchè, dal 3 Dicembre, il proprietario di Tumblr ha deciso di voler cancellare anche tutti i contenuti incriminati, ovvero profili per adulti. Che si tratti di video, gif, immagini, illustrazioni sempre a scopo pornografico, verranno cancellate e severamente vietate. I proprietari dei blog con contenuti di questo tipo verranno avvertiti tramite email che nel loro blog saranno cancellati tutti i contenuti di questo tipo, sebbene il blog per loro sarà sempre accessibile.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Angela Rossi

Angela Rossi - Si accorgono solamente ora che Tumblr ha blog di ogni tipo: che vengano tolti i contenuti con bambini va bene, ma dopo questa penso che la piattaforma la toglieranno. Internet in questo senso è proprio uno schifo: i bambini vanno lasciati al loro posto, è inutile e schifoso pensare che ci siano persone che pubblicano schifezze. Non ho parole.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!