Iscriviti

Ecco come un carro-attrezzi rimuove le auto in sosta vietata in Turchia

Lasciare la propria auto in sosta vietata non è mai una buona idea, soprattutto in Turchia. Ecco come vengono rimosse le vetture dai carro-attrezzi.

Video Motori
Pubblicato il 5 aprile 2017, alle ore 09:01

Mi piace
0
0
Ecco come un carro-attrezzi rimuove le auto in sosta vietata in Turchia

Lo dicono in tanti ma solo pochi lo fanno realmente. Per andare in centro, in qualunque città ci si trovi, è sempre meglio prendere i mezzi pubblici anziché utilizzare la propria auto e questo per vari motivi che probabilmente molti di voi conoscono già perché li hanno vissuti in prima persona.

Stiamo alludendo al traffico che si becca non appena si varcano le “soglie” del nucleo urbano più centrale, delle aree in cui non è possibile transitare e delle pochissime zone in cui è possibile lasciare la propria auto in sosta.

Ecco che qualche anima troppo legata alla propria auto e che non ama in modo particolare i mezzi pubblici, perché spesso poco efficienti anche quelli, decide di fare come ha sempre fatto e di salire a bordo della propria auto per immergersi nella giungla cittadina.

Giunti a destinazione, giungla per giungla, lascia la propria auto in sosta “selvaggia”, ripetendo fra sé e sé “tanto sto via appena 5 minuti, cosa vuoi che succeda”. Beh, in questo video mostriamo esattamente come è finita la storia di quest’uomo e della sua auto.

Non si tratta ovviamente di un lieto fine in quanto l’auto è stata immediatamente rimorchiata da un carro-attrezzi davvero moderno ed innovativo che ha sorpreso un turista che ha così deciso di riprendere la scena e di postarla sui social.

Altrettanto interessante sarà vedere il motivo per il quale non è bene chiamare il carro attrezzi se ci si trova in Russia. La scena ripresa da un passante ha davvero dell’incredibile e mostra qualcosa che nessun proprietario augurerebbe alla propria auto.

In ogni caso, si tratta di situazioni accadono per la poca disciplina dei rispettivi automobilisti che dovrebbero imparare a rispettare di più la città ed il codice della strada.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!