Iscriviti

Una ragazza fa resistenza all’arresto: la reazione dei poliziotti lascia tutti basiti

Quello che è successo in una spiaggia del New Jersey ha lasciato tutti i bagnanti senza parole: ecco la reazione dei poliziotti di fronte alla resistenza di una ragazza all'arresto...

Video incredibili
Pubblicato il 30 maggio 2018, alle ore 11:29

Mi piace
0
0
Una ragazza fa resistenza all’arresto: la reazione dei poliziotti lascia tutti basiti

A volte capita di assistere a delle situazioni in cui non si sa bene da che parte stare. Sono quelle situazioni che possono essere viste in modi diversi a seconda dei panni in cui ci si trova ed in cui nessuno ha pienamente torto e le parti coinvolte hanno entrambe le loro ragioni.

Lo sanno bene i bagnanti che si trovavano sulla spiaggia di Wildwood, nel  New Jersey, in cui si trovava anche la protagonista di questo video, la quale stava infrangendo la legge: stava, infatti, consumando degli alcolici in spiaggia.

Dopo la segnalazione, è stato immediato l’intervento della polizia locale che aveva il dovere di arrestare la donna per aver infranto la legge. Quello che doveva essere un “semplice” arresto si è però trasformato in una vera e propria sceneggiata degna dei migliori ring di wrestling.

La donna, infatti, si è subito opposta all’arresto dei poliziotti usando dei toni poco adatti, dei modi violenti, arrivando addirittura a sputare addosso agli agenti i quali ad un certo punto hanno perso la pazienza ed hanno usato le maniere forti.

Uno dei poliziotti ha letteralmente preso a pugni in faccia la donna lasciando basiti i bagnanti che stavano assistendo alla scena. Vedere picchiare una donna suscita, infatti, sempre sdegno ed una sensazione particolarmente sgradevole, quindi da questo punto di vista potrebbe essere semplicissimo puntare il dito contro gli uomini in divisa.

Va, però, anche detto che questi agenti hanno a che fare tutti i giorni con uomini e donne poco raccomandabili, come lo era la protagonista del video, e di fronte a reazioni incontrollate devono in qualche modo riuscire a prendere in mano le redini.

Purtroppo, però, va anche detto che talvolta anche gli agenti, di fronte a situazioni particolarmente stressanti, perdono il controllo e non si accorgono di alcuni dettagli importanti come quello che è successo durante l’arresto di una donna che teneva in braccio un neonato.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!