Iscriviti

Un ragazzo sopravvive ben 49 giorni in mare aperto su una zattera da pesca

Quando hanno trovato quella zattera nel bel mezzo dell'oceano, non avrebbero mai immaginato di trovare un ragazzo vivo al suo interno dopo ben 49 giorni!

Video incredibili
Pubblicato il 25 settembre 2018, alle ore 09:05

Mi piace
0
0
Un ragazzo sopravvive ben 49 giorni in mare aperto su una zattera da pesca

Un ragazzo indonesiano di 18 anni è stato salvato dopo aver trascorso ben 49 giorni alla deriva su una zattera da pesca. Aldi Novel Adilang, questo il nome del ragazzo, è stato scoperto da una nave battente bandiera panamense a circa 125 km al largo della costa di Guam.

Aldi si trovava su una piccola capanna da pesca chiamata rompong, una sorta di zattera con una rudimentale cabina di legno, quando per via delle condizioni meteorologiche la sua zattera ha preso il largo in modo irreversibile.

Il ragazzo ha usato tutta la sua intelligenza ed energia per sopravvivere: ha pescato per procurarsi del cibo ed ha usato il legno della capanna per accendere il fuoco per cucinarlo. Ha anche trovato un modo per bere l’acqua del mare: la filtrava strizzando i vestiti bagnati così da eliminare il sale in eccesso ed evitare la disidratazione.

Il suo ruolo sopra la zattera era quello di accendere della lampade per attirare i pesci. La zattera in genere è ancorata al fondale e periodicamente la persona a bordo riceve delle provviste dalla terraferma.

Dopo essere stato scollegato dall’ancora dal nubifragio, pian piano le correnti lo hanno portato al largo e, dal momento che la zattera è sprovvista di motore e di timone, il ragazzo non ha potuto far più nulla per tornare indietro se non sperare nei soccorsi.

Fajar Firdaus, un diplomatico indonesiano del consolato del paese di Osaka, in Giappone, ha dichiarato al Jakarta Post: “Aldi ha confessato di aver avuto tanta paura e spesso ha pianto mentre andava alla deriva. Ogni volta che vedeva una grande nave era fiducioso, ma più di 10 navi lo avevano superato e non si erano accorte di lui”.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!