Iscriviti

Un bimbo nasce con una grave forma di idrocefalo. 20 mesi dopo, però, accade un miracolo!

Quando vedrai il piccolo Parker a 20 mesi dalla sua nascita non crederai ai tuoi occhi e non potrai fare a meno di credere che i miracoli esistono davvero. Per i suoi genitori, almeno, è così.

Video incredibili
Pubblicato il 16 dicembre 2016, alle ore 10:09

Mi piace
0
0
Un bimbo nasce con una grave forma di idrocefalo. 20 mesi dopo, però, accade un miracolo!

Il primo protagonista di questa storia si chiama Parker e non è un bambino come tutti gli altri. Sin dalla nascita, infatti, i suoi genitori ed i medici che li hanno assistiti si sono resi conto che questo piccolo era particolare, diverso da tutti gli altri.

Il piccolo Parker, infatti, è nato con una condizione che viene chiamata “idrocefalo”. Contrariamente a tutti gli altri neonati, infatti, il suo cranio era cresciuto smisuratamente e lo spazio dedicato allo sviluppo delle cellule cerebrali era solo del 5%, contro il 90-95% dei bambini alla nascita.

Tutto questo ha reso la vita del piccolo Parker molto particolare, ha messo a dura prova i suoi genitori soprattutto nei mesi successivi alla nascita e sottoposto il piccolo a tantissimi interventi chirurgici per riuscire a modificare la forma del suo cranio e quindi dare allo sviluppo delle cellule cerebrali lo spazio necessario per consentirgli di crescere sano e forte come tutti gli altri bambini.

Il suo percorso non è stato affatto semplice, sono stati necessari tanti interventi, tanta dedizione e tanto amore da parte non soltanto dei genitori ma anche dei medici e del personale specializzato dell’ospedale che aveva in cura il piccolo Parker.

Un video ci mostra il piccolo alla nascita ma anche durante il suo percorso di crescita. 20 mesi dopo, con diverse operazioni alle spalle di un percorso di fisioterapia molto lungo ed intenso, il piccolo Parker è completamente diverso rispetto a come appariva la nascita.

Il suo modo di essere combattivo, battagliero e coraggioso gli ha consentito di poter affrontare tutto sempre con il sorriso. I suoi genitori sono grati del miracolo ricevuto e soprattutto sono felici di come Parker stia reagendo alla terapia e come stia crescendo.

Altrettanto interessante sarà vedere una mamma che canta una canzone alla figlia che sta morendo in ospedale. Immagini commoventi, che ci faranno capire ancora una volta quanto l’amore di un genitore per i propri figli possa essere davvero smisurato.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!