Iscriviti

Stazione dei bus a Milano: uomo armato di coltello minaccia i passanti. Il poliziotto lo disarma “in diretta”

Un nigeriano ha seminato paura alla stazione dei bus di Milano, minacciando i passanti con un coltello. Il poliziotto riesce con grande abilità a disarmarlo

Video incredibili
Pubblicato il 16 luglio 2018, alle ore 12:26

Mi piace
0
0
Stazione dei bus a Milano: uomo armato di coltello minaccia i passanti. Il poliziotto lo disarma “in diretta”

Tanta paura al terminal degli autobus di Lampugnano, a Milano: il 12 luglio scorso un uomo ha iniziato a minacciare i passanti con un coltellino tenendo nell’altra mano anche una bottiglia di birra. Il suo atteggiamento, ritenuto pericoloso dai cittadini ha fatto scattare l’intervento degli agenti.

Il fatto è accaduto verso l’ora di pranzo e l’intervento di una volante del commissariato Bonola è stato provvidenziale per riportare la calma nei pressi del terminal del bus: il capopattuglia, dopo una breve colluttazione, è riuscito in poco tempo a disarmarlo.

Il video, ripreso da un passante con uno smartphone, è stato subito pubblicato dal Sap Milano, che ha sottolineato: “Queste sono le situazioni nelle quali si trovano ad operare le forze dell’ordine ogni giorno… Ogni istante impiegato per decidere come fermare questi soggetti può essere fatale… Forza con questi taser”

Nessuno, per fortuna, è rimasto ferito. L’uomo arrestato è stato poi identificato: si tratta di un cittadino nigeriano di 36 anni, che già in passato era stato segnalato per procurato allarme. Ora dovrà rispondere all’accusa per resistenza a pubblico ufficiale.

Il segretario provinciale del Sindacato autonomo di Polizia, Massimiliano Pirola, ha poi ribadito: “Vorremmo che il governo ci aiutasse ad avere strumenti diversi. La strada intrapresa con i taser è quella buona ma devono fare in fretta”.

Altrettanto da brividi sarà vedere quello che hanno dovuto affrontare dei poliziotti a Città di Castello. Degli agenti, infatti, hanno cercato di arrestare un uomo, pregiudicato di origini algerine: ne è scaturita una colluttazione che ha messo a rischio la vita di questi agenti che con le giuste armi avrebbero potuto gestire la situazione in modo più sereno e meno pericoloso.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!