Iscriviti

Sposi in ambulanza, il video esilarante fa il giro del web ma scoppia la polemica: “Vergogna, poi quando servono sono fuori uso”

È accaduto a Boscoreale (Napoli), la sposa arriva in chiesa in ambulanza. Il video esilarante è diventato virale ma ha scatenato un'accesa polemica.

Video incredibili
Pubblicato il 3 settembre 2018, alle ore 17:04

Mi piace
0
0
Sposi in ambulanza, il video esilarante fa il giro del web ma scoppia la polemica: “Vergogna, poi quando servono sono fuori uso”

Boscoreale (Napoli), il matrimonio è una giornata che si aspetta da una vita e ogni persona desidera che tutto sia perfetto. Una giovane coppia napoletana ha pensato di rendere questo giorno davvero indimenticabile. Nessuna carrozza o macchina costosissima, la sposa ha pensato di noleggiare un’ambulanza per andare al suo matrimonio.

Il mezzo è stato addobbato anche per l’occasione con nastrini, fiocchi e il cartello “Emergenza sposi”, la scena è stata ripresa dai passanti increduli ed il video sta facendo il giro del web ma ha destato molto scalpore.

Le reazioni degli utenti sono state molto forti, molti hanno criticato la scelta di utilizzare un mezzo che serve per soccorrere le persone in difficoltà, “Non si dovrebbero usare così i mezzi di soccorso, vergogna, poi quando servono sono fuori uso”, ha commentato un utente.

Sposi in ambulanza, la coppia si difende dalle numerose critiche

Il componente della commissione Sanità della Regione Campania, Francesco Emilio, ha difeso la coppia dichiarando: “Scelta originale da non criminalizzare. Testimonia attaccamento alla professione degli sposi. L’automezzo è stato regolarmente affittato e non è stato sottratto al contingente impegnato in attività di soccorso. In secondo luogo ritengo questa scelta encomiabile perché testimonia l’attaccamento degli sposi alla loro attività. Un modo originale ma efficace di dimostrare attaccamento al lavoro. Non credo ci sia alcun che di sbagliato in questa vicenda”. Subito dopo la cerimonia, i due sposi hanno indossato le giacche utilizzate normalmente quando sono in servizio.

Alessandro e Olena, entrambi infermieri, dopo 10 anni di fidanzamento hanno pensato di utilizzare un’ambulanza come mezzo per arrivare in chiesa per omaggiare il loro lavoro: aiutare il prossimo.

La scelta di utilizzare questo mezzo come “carrozza” ha irritato molti utenti così Olena ha deciso di rispondere alle pesanti accuse dichiarando: “Non abbiamo lasciato scoperto il 118: abbiamo tante ambulanze nel parco auto, abbiamo usato un mezzo che era fermo dopo aver ricevuto il consenso dei superiori. Il 118 è stato garantito, sarebbe folle il contrario”.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!