Iscriviti

Smaschera il figlio mentre chiede aiuto per i compiti all’Assistente di Amazon: il video diventa virale

La tecnologia è utile per tutti, anche ai bambini di 4 anni che fanno i compiti per casa

Video incredibili
Pubblicato il 28 dicembre 2018, alle ore 13:33

Mi piace
0
0
Smaschera il figlio mentre chiede aiuto per i compiti all’Assistente di Amazon: il video diventa virale

Dicono che il tempo passato a scuola sia il migliore della tua vita. In realtà, chiunque affermi ciò è molto probabile che abbia dimenticato la maggior parte di quei momenti, come ad esempio la fatica di sedersi su quella sedia, aprire la borsa dopo 6 ore di lezione, prendere quella penna così pesante in mano e iniziare a fare i compiti…

Lo hanno sicuramente dimenticato! La cara e vecchia tediosità dei compiti a casa. Che poi è quella che ha spinto il ragazzino protagonista della nostra storia a trovare un metodo alternativo, un po’ scorretto a dire il vero, per risolvere i problemi di matematica assegnati dall’insegnante.

La settimana scorsa, Yarelyn Cueva, una madre di 24 anni del New Jersey ha scoperto il proprio figlio Jariel mentre barava chiedendo aiuto all’assistente vocale di Amazon, Alexa, per svolgere i propri compiti.

Alla donna inizialmente è sembrato che il proprio figlio di appena 4 anni avesse finalmente deciso di mettersi a studiare, dopo tanti litigi in famiglia per convincerlo dell’utilità dei compiti a casa.

Ma il piccolo, che sedeva innocentemente sulla sua sedia in soggiorno, aveva qualcosa da nascondere: credendo di non essere ascoltato dalla madre, il piccolo chiedeva all’assistente vocale Alexa di risolvere le operazioni di matematica.

“Alexa, quanto fa cinque meno tre?”. Chiedeva il piccolo all’assistente personale intelligente di Amazon, che, ad essere onesti, si è dimostrata una compagna di studi davvero molto preparata. Con stupore del bimbo, infatti, tutte le risposte sembravano esatte. “Con questo nuovo metodo, non ci metterò molto a finire i compiti” avrà pensato mentre si affrettava a finire i compiti con la complicità della nuova compagna virtuale.

Peccato che questa volta si era fatto scoprire. La madre, infatti, dopo aver ascoltato a lungo Jariel chiedere aiutini ad Alexa, ha deciso di fare irruzione nella stanza telecamera alla mano “per mettere fine a questa farsa”. Il video è diventato molto virale su Twitter, dove in poche ore ha raggiunto 8.28 milioni di visualizzazioni e quasi altrettante condivisioni.

Il piccolo, che andrebbe premiato con la medaglia d’oro per la pigrizia, aveva tentato di nascondere il suo segreto fino alla fine, ma a tradirlo è stato un ringraziamento di troppo all’Assistente personale di Amazon: “Grazie, Alexa, per avermi aiutato di nuovo con i miei compiti!” aveva sentito la giovane mamma dalla cucina.

“La cosa divertente è che la matematica è la sua materia preferita. Sono rimasta sorpresa dal suo livello di pigrizia, ma devo ammettere che in quanto scorciatoie sa il fatto suo” ha dichiarato Yerelyn al New York Post.

Peccato, Jariel, sembrava proprio il crimine perfetto!

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!