Iscriviti

Roma-Cska Mosca, pestaggio con calci e bastoni contro due tifosi: il video shock

Calci in faccia e alla testa a due tifosi russi, il video scioccante dell'aggressione avvenuta a Roma.

Video incredibili
Pubblicato il 25 ottobre 2018, alle ore 16:20

Mi piace
0
0
Roma-Cska Mosca, pestaggio con calci e bastoni contro due tifosi: il video shock

Sta circolando sul web il video scioccante che mostra un vero e proprio pestaggio dei tifosi della Roma nei confronti di due tifosi russi. Una partita già “blindata” dopo i vari scontri avvenuti tra le due tifoserie nel 2014, prima della partita che è finita con la vittoria della Roma, c’è stato un pestaggio tra i tifosi.

Due tifosi russi sono stati aggrediti, uno è stato accoltellato nei pressi dell’Olimpico, precisamente a Ponte di Duca d’Aosta mentre altri due supporter venivano presi a bastonate, a calci e a pugni da un altro gruppo ultras della Roma.

Nel video si vedono una decina di tifosi della Roma incappucciati con delle felpe nere per non farsi riconoscere, armati di aste e bastoni, che si scagliano contro i due tifosi e li pestano quasi a morte tanto che cadono per terra e vengono presi a calci.

L’aggressione continua per qualche minuto e poi ne rimane solo uno ad aggredire i due tifosi. L’ultras romanista viene chiamato più volte dai suoi amici: “Luigi, Luigi basta” e tentano anche di fermarlo.

Il pestaggio poi continua ma, all’arrivo della polizia, il gruppo dei tifosi romanisti fugge via. Già prima della partita sono stati già segnalati diversi scontri e incidenti sempre nelle zone dello stadio Olimpico.

Nelle stesse ore è crollata una scala mobile in una metropolitana a Roma, nella stazione Repubblica che ha causato almeno 24 feriti e tra questi sono stati coinvolti anche dei tifosi russi.

La stazione è stata chiusa e ai treni è stato impedito di fermarsi, la polizia ha sequestrato l’area della stazione e per il momento, la fermata è ancora vietata al pubblico.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!