Iscriviti

Parigi, il moonwalk più fluido di sempre: il marciapiede “diventa” un tapis roulant

Il famoso moonwalk di Michael Jackson viene reinterpretato da un artista di strada francese: la sua esibizione è davvero straordinaria!

Video incredibili
Pubblicato il 22 ottobre 2018, alle ore 11:31

Mi piace
3
0
Parigi, il moonwalk più fluido di sempre: il marciapiede “diventa” un tapis roulant

Negli ultimi anni, grazie ai vari talent show televisivi, sono tante le performance e le esibizioni straordinarie che possiamo ammirare e che vedono protagonisti giovani e meno giovani alle prese con la loro passione più grande, che si tratti di canto, ballo o altre discipline artistiche.

Lo sa bene Salif Lasource che però ha scelto un palcoscenico davvero particolare per le sue esibizioni: il protagonista di questo video, infatti, è un artista di strada francese, che è molto seguito su Instagram per i suoi passi di danza.

La sua ultima esibizione sta facendo letteralmente il giro del web: si tratta di una coreografia ispirata al celebre moonwalk, cioè l’arte di muoversi all’indietro dando l’impressione di camminare in avanti.

Questo passo di danza fu mostrato al pubblico per la prima volta da Michael Jackson che stupì i suoi fan nel 1983, all’epoca dell’album Thriller. Da allora, questo passo è diventato un must ed è stata riproposta da vari artisti ma mai nessuno era riuscito ad attirare l’attenzione come ha invece fatto Salif.

La sua performance è stata infatti condivisa da diverse celebrità statunitensi, tra cui il cestista LeBron James e l’attore Dwayne Johnson conosciuto come “The Rock”. Il video mostra quello che il giovane ragazzo sa fare e bisogna ammettere che ha tutte le carte in regola per fare questo mestiere e ci auguriamo che possa presto passare dal suo amato marciapiede ai teatri più importanti del globo.

Altrettanto interessante sarà vedere quello che fa un ballerino sul palco. La sua esibizione è davvero straordinaria ma a renderla speciale non è solo la sua abilità tecnica e la sua incredibile dote comunicativa.

L’uomo, infatti, è sordo ma riesce comunque a danzare a tempo percependo le vibrazioni della musica: una performance che vi farà venire la pelle d’oca!

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!