Iscriviti

Aeroporto di Barcellona: sfiorato disastro aereo

Una tragedia sfiorata quella all'aeroporto di Barcellona lo scorso 5 luglio quando un aeromobile ha invaso la pista nella quale stava atterrando un altro aereo in arrivo da Mosca. La manovra di uno dei due piloti ha evitato l'impatto.

Video incredibili
Pubblicato il 7 luglio 2014, alle ore 17:48

Mi piace
0
0
Aeroporto di Barcellona: sfiorato disastro aereo

Una tragedia davvero sfiorata quella all’aeroporto El Prat di Barcellona, dove per poco non si è verificato un incidente che avrebbe causato parecchie vittime.

È successo il 5 luglio quando un volo della compagnia argentina Aerolineas, in partenza per Buenos Aires, ha invaso la pista proprio mentre stava per atterrare un Boeing 737 della compagnia russa UTair, proveniente da Mosca.

Una disattenzione incredibile, che poteva costare la vita di centinaia di persone tra passeggeri ed equipaggio a bordo dei velivoli. Fortunatamente, però, il pilota russo del Boeing della UTair è riuscito ad evitare l’impatto.

Infatti, resosi conto della situazione, sebbene fosse già in fase di atterraggio è riuscito a far riprendere quota al suo aereo e a farlo atterrare su un’altra pista disponibile. Una prontezza di riflessi ed una capacità di decidere in tempi stretti che hanno salvato la vita di centinaia di passeggeri.

Una situazione che ha dell’incredibile e che  stata filmata da un videoamatore spagnolo, Miguel Angel, grazie al quale si può capire ancora meglio cosa è successo e soprattutto cosa si è riusciti ad evitare.

Il video dura soltanto pochi minuti, ma fa ben capire cosa poteva succedere se l’aereo in arrivo da Mosca fosse atterrato in pista come previsto. La collisione dei due velivoli sarebbe stata a quel punto praticamente inevitabile.

Secondo quanto riportato da Gaceta, una portavoce dell’AENA ha dichiarato che entrambi gli aeromobili erano esattamente nella posizione in cui avrebbero dovuto essere e che l’atterraggio poteva effettuarsi senza rischio dal momento che la distanza tra i due era assolutamente sufficiente. La scelta del pilota russo di riprendere quota, stando alle dichiarazioni, sarebbe stata una scelta del tutto personale non dettata da un rischio reale.

Le immagini, però, non sembrano delineare un quadro così roseo della situazione e fanno invece pensare che quella manovra sia stata provvidenziale.

In ogni caso al momento nessuna delle due compagnia ha presentato una denuncia per quanto è accaduto.

Commenti
Adriana Gabriela Balbarrey
Adriana Gabriela Balbarrey

27 luglio 2017 - 22:44:48

Quell'aereo NON È di Aerolineas Argentinas, controllate le info prima di fare copia/incolla :-(

0
Rispondi