Iscriviti

"Una vita" e "Il Segreto": ecco chi è la più cattiva tra Cayetana e Francisca. Il giudice di "Forum" decide le condanne

Grazie a un servizio su "Tv Sorrisi e Canzoni", il giudice di "Forum" Francesco Foti ha rilasciato la sua sentenza stabilendo quale delle due regine delle soap opera spagnole sia la più cattiva e quanti anni di carcere meriterebbero entrambe.

Televisione
Pubblicato il 9 agosto 2018, alle ore 18:00

Mi piace
7
0
"Una vita" e "Il Segreto": ecco chi è la più cattiva tra Cayetana e Francisca. Il giudice di "Forum" decide le condanne

Durante questa calda estate le soap opera spagnole come “Una Vita” e “Il Segreto” continuano a tenerci compagnia con i loro intrecci, a tratti, clamorosi. Queste due fiction sono entrate nel cuore dei telespettatori italiani che seguono le vicissitudini dei protagonisti con molto interesse e, come in ogni soap che si rispetti, non possono mancare i personaggi malvagi.

Donna Cayetana è la perfida della soap “Una Vita“, mente Donna Francisca de “Il Segreto” ed ecco che, in un impeto di curiosità irrefrenabile, il settimanale “TV Sorrisi e Canzoni” ha pensato bene di eleggere la Regina delle Cattive.

E chi meglio di tutti potrebbe decidere a quale signora consegnare lo scettro della malvagità, se non un giudice di un tribunale? Ecco allora che in scena entra Francesco Foti, l’ormai famoso giudice di Forum che allieta i pomeriggi su Canale 5.

Il giudice Foti esamina il caso

La prima cosa che mette in risalto è la gravità indubbia del quadro accusatorio di entrambe: “Non solo si sono macchiate di numerosi delitti, ma nella maggioranza dei casi si possono rintracciare le aggravanti della crudeltà, dei futili motivi e della premeditazione. Non gesti d’impeto, insomma, ma veri e propri piani criminali accuratamente preparati: e in questo caso la legge prevede anche l’ergastolo“.

Se volessimo fare gli avvocati del diavolo si potrebbe obiettare che non sempre le due donne hanno commesso i delitti o le malefatte di proprio pugno, ma spesso e volentieri hanno delegato ad altri l’ingrato compito: “Il codice penale non fa distinzione tra il mandante e l’esecutore materiale di un delitto. Entrambi saranno imputati per omicidio“.

Senza parlare poi, dei casi di calunnia a seguito dei quali molti innocenti sono finiti in carcere ingiustamente: “e per i quali la pena prevista può arrivare fino a 20 anni”, fino ad arrivare alle infinite minacce di cui si sono rese protagoniste, seppur considerati reati minori: “Cosa vuole che siano, di fronte ai tremendi curriculum criminali di simili soggetti?”.

La sentenza e le condanne del giudice

Il giudice Foti si è trovato davanti un problema ingombrante che ha reso difficoltoso il confronto tra i due personaggi: Francisca ha commesso più crimini di Cayetana in totale, ma ha avuto anche più tempo – o meglio puntate – per commetterli. Dall’altro lato Cayetana uccide più frequentemente e con più crudeltà. Ricordiamo che tra le sue vittime ci sono due bimbi: la sua stessa figlia Carlota – e il giudice Foti puntualizza: “Il che implica l’ulteriore aggravante dell’omicidio di un congiunto!“.

Il settimanale conclude con la seguente sentenza: la più cattiva è Cayetana. Chiudendo il caso. Il giudice, inoltre, ipotizza le condanne per le due donne: Donna Cayetana si beccherebbe 5 ergastoli e 40 anni di carcere, mentre Donna Francisca 6 ergastoli e 110 anni di carcere.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Non seguo queste due soap opera, ma mi sono divertita nel leggere l'articolo considerando anche il carattere giocoso che ha il giudice di Forum, Francesco Foti. E' senza dubbio un personaggio che rende le varie diatribe del programma più leggere, con battute e ironia. Anche in questo caso si è prestato al gioco.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!