Iscriviti

Terlizzi intende sporgere denuncia per le accuse di omofobia, Craig attacca: "Io so chi sei, non mi fai paura. Ti denuncio"

A L'isola dei Famosi Craig ha accusato Franco di aver avuto atteggiamenti omofobi: durante la diretta Alessia Marcuzzi ha cercato di far chiarezza. Nell'omertà generale il sensitivo è parso un visionario, Franco si è decisamente infuriato.

Televisione
Pubblicato il 6 marzo 2018, alle ore 08:16

Mi piace
10
0
Terlizzi intende sporgere denuncia per le accuse di omofobia, Craig attacca: "Io so chi sei, non mi fai paura. Ti denuncio"

Durante la diretta de L’Isola dei Famosi è stato aperto il capitolo omofobia, accennato la scorsa settimana e ricusato per il malore di Craig: durante il confronto gli attacchi tra Franco e il sensitivo non si sono fatti atttendere. Terlizzi ha immediatamente ricusato le accuse, affermando che Warwick ha travisato le sue parole, che il termine schifo era riferito al suo comportamento egoista in merito ad una coperta non concessa.

Craig non ha mollato la presa ripetendo i racconti fatti a Verissimo a Silvia Toffanin: “Quando gli ho detto che stavo con Enzo da 21 anni mi ha detto che facevo schifo“. Il naufrago è sbotttato: “Sei un bugiardo ed un vigliacco. Io non ho mai detto quelle cose e appena torno in Italia ti denuncio”.  La conduttrice Alessia Marcuzzi ha coivolto anche gli altri del gruppo, cercando una conferma per i fatti esposti dal sensitivo.

Nessuno dei concorrenti ha confermato quanto detto da Craig, adducendo la favola che, non comprendendo bene l’italiano, ha parafrasato delle considerazioni di Franco. Il gruppo ha preso le difese dell’ex pugile, per primo Nino, dicendo che si tratta semplicemente di un equivoco. Il buon Terlizzi ha rincarato la dose: “Se non mi chiedi scusa ti denuncio“. L‘opionista Mara Venier ha cercato di indagare: “L’omofobia è una cosa seria. Sei sicuro delle tue accuse Craig? Io in ogni cosa vorrei che la parola gay venisse eliminata dal dizionario. Sogno un mondo così“. Terlizzi ha continuato a ripetere, come un mantra, che non è quel tipo di persona e che, del resto, ha amici gay – un vero classico -.

“Se vieni in studio per tutto quello che hai fatto, io ti abbraccio, se no ti denuncio” ha bofonchiato il naufrago decisamente minaccioso aggiungendo che non è la persona che Craig sta dipingendo, che non può accettare di essere insultato e che il sensitivo si sta inventando tutto.”Mi dispiace che sei un bugiardo” ha sentenziato l’ex pugile. 

Craig sostiene che esiste un ennesimo filmato a testimonianza delle sue parole ed ha sentenziato, con la sua inconfondibile pacatezza: “Io so chi sei tu ma non mi fai paura. Se tu mi denunci lo faccio anche io“.  Alessia Marcuzzi ha sostenuto che dall’Honduras le hanno confermato che tali riprese non esitono. Il solito problema di quest’Isola, le telecamere non riprendono mai ciò che necessita. Secondo i naufraghi il litigio sarebbe scaturito da una coperta, lasciata da Chiara Nasti per proteggersi dalle intemperie: Craig non avrebbe condiviso il regalo con il resto dei compagni.

L’immancabile, statico, stitico, Michael, il figlio di Franco, è intervenuto nel dibattito dicendo che il sensitivo sta prendendo in giro tutti e che quando è tornato in Italia, ha visto il video, e ha fatto il giochino:“Stai facendo una magra figura davanti a tutta Italia”.

Eva Henger logicamente ha detto la sua lapidaria verità: ha affermato che il secondo giorno Franco aveva compreso che Craig era omosessuale, non l’aveva scoperto dalle parole del sensitivo e vista l’amicizia che inizialmente avevano avuto, pare evidente la sua assenza di pregiudizio. Se lo dice lei. L’happy end finale è giunto nel completo oscuramento di Warwick mentre Terlizzi declamava il suo perdono dicendo che possono parlare e riappacificarsi: un coro si innalzatao in studio “Franco, Franco”. Un teatrino pietoso, ogni problematica durante la diretta viene affrontata con  la consapevolezza del risultato tanto che Mara ha tirato in ballo l’amicizia affettuosa tra Michael con Vladimir Luxuria.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Chiara Lanzini

Chiara Lanzini - Non credo che Craig si sia inventato un'accusa così pesante, Franco viene sostenuto dalla produzione, dalla Gialappa's, e l'applauso con coro finale di incitamento lo trovo decisamente indicativo. Il povero sensitivo alla fine è stato fatto passare come il visionario di turno, isolato nel suo collegamento da casa, impossibilitato fino in fondo a concludere il suo discorso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!