Iscriviti

Pomeriggio Cinque, la D’Urso sbotta per la censura su L’isola dei Famosi: "Adesso basta con questi video che non ci sono!"

A Pomeriggio Cinque Michael Terlizzi ha difeso il padre Franco dall’accusa di omofobia dopo le dichiarazioni di Craig Warwick: Barbara D'Urso ha sbottato.

Televisione
Pubblicato il 27 febbraio 2018, alle ore 10:54

Mi piace
7
0
Pomeriggio Cinque, la D’Urso sbotta per la censura su L’isola dei Famosi: "Adesso basta con questi video che non ci sono!"

Craig Warwick. ospite a Verissimo ha accusato duramente Franco Terlizzi di omofobia. Nel tribunale televisivo di Pomeriggio 5 Michael, il figlio del naufrago, ha difeso il padre.”Se l’avesse fatto sarei stato io il primo a prendere mio padre e portarlo a casa” un ennesimo video in suo possesso vede Franco spiegare il motivo della parola schifoso. “L’ha detta riguardo all’egoismo di Craig. Mio padre ha dormito senza coperte per 2 notti morendo di freddo e il signor Craig aveva 2 coperte.”

Ha continuato affermando che Craig scinde le persone in categorie etero e omosessuali. Secondo Michael è impossibile che suo padre abbia detto quelle cose, forse Warwick non conosce bene l’italiano e si chiede perchè non abbia riferito l’accaduto subito, ma che abbia aspettato il rientro in Italia, quando suo padre era impossibilitato a difendersi: “I migliori amici di mio padre sono omosessuali”. Un classico.

Il figlio di Terlizzi ha sentenziato che, nel video che pubblicherà sui social, si vede che è Craig a chiedere a suo padre di allontanarsi quando dorme, la sua mole lo infastidiva. 

Quando Tonon, presente in studio, ha parlato del presunto video nominato da Craig dove Franco pronuncerebbe una frase omofoba, il figlio di Terlizzi ha annunciato che il video in questione non esiste. A quel punto Carmelita, infastidita, ha affermato: “No, no,  fermi tutti, è no, fermi tutti. Adesso basta con questi video che non ci sono! Basta davvero! Craig ha detto in diretta davanti a svariatissimi milioni di telespettatori che c’erano le telecamere. Se c’erano le telecamere il video c’è! Ho chiesto a L’Isola il video e io lo porto qui e lo faccio vedere.”

La conduttrice ha aggiunto che, se uno esce spesso in compagnia di omosessuali, significa che non è omofobo e, se l’episodio non è vero, è un atto gravissimo nei confronti di Franco che è in nomination, al contrario se la faccenda è reale dovrebbe essere punito.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Chiara Lanzini

Chiara Lanzini - In effetti ci si chiede perchè le vere perle che potrebbero incrementare le liti e le discussioni nella diretta del martedì non siano visibili, ma solo dei sentito dire: questa edizione dell'Isola è stata programmata sul politically correct anche a costo degli ascolti, risollevatisi la scorsa puntata proprio perchè si è parlato dello scandalo canna-gate.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!