Iscriviti

Mattino Cinque, furto a Cellino San Marco interviene Al Bano: "Sono affranto per quello che è successo"

Bruttissime notizie per il cantante Al Bano che ha subito un furto all'interno della sua tenuta a Cellino San Marco. Il cantante è intervenuto per raccontare il fatto a Mattino Cinque.

Televisione
Pubblicato il 20 settembre 2018, alle ore 11:58

Mi piace
4
0
Mattino Cinque, furto a Cellino San Marco interviene Al Bano: "Sono affranto per quello che è successo"

Al Bano Carrisi è rimasto purtroppo vittima di un furto avvenuto nella notte tra il 17 e il 18 settembre 2018 all’interno delle sue tenute di Cellino San Marco dove assieme a lui vive anche la sua famiglia.  Il cantante, ieri mercoledì 19 settembre 2018, è voluto intervenire telefonicamente nella trasmissione Mattino Cinque di Federica Panicucci per raccontare come si sono svolti i fatti.

Sembra infatti chi i ladri si siano intrufolati all’interno della tenuta scavalcando un muro che costeggia la piscina dell’albergo nonostante ci fossero al suo interno numerosi ospiti che purtroppo però non si sono accorti di nulla. I delinquenti hanno poi deciso di dirigersi all’interno della struttura vicino alla piscina dove hanno trovato il bottino.

I ladri infatti hanno rubato circa 90 scatole contenenti una quantità di 500 bottiglie di vino, un’affettatrice e il robot per la pulizia appunto della piscina. Ad accorgersi di quanto accaduto i dipendenti della struttura che, al mattino, hanno trovato solamente le scatole al di fuori della tenuta e dunque i malviventi hanno caricato la merce su un mezzo nascosto fuori dalla villa di Al Bano.

Il cantante che, in quel momento si trovava a Milano, è stato subito avvisato telefonicamente e le forze dell’ordine si sono messe subito al lavoro per indagare sul furto. Albano che questa mattina è intervenuto telefonicamente a Mattino Cinque ha dichiarato: “Sono affranto per quello che è successo. Io continuo ad investire in questa terra, la amo, cerco di valorizzarla al massimo, ma di fronte a fatti del genere, che colpiscono Albano, come tante altre persone, mi cadono le braccia. Questa terra ha bisogno di altro per crescere e non certamente di questo“

Come ben sappiamo Al Bano ha deciso di dedicarsi alla viticoltura dopo una promessa fatta al padre don Carmelo e sicuramente è riuscito a costruire una vera e propria ricchezza che, nel suo piccolo, continua ad osannare la tradizione enogastronomica pugliese.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Mi dispiace moltissimo per Al Bano e l'increscioso inconveniente accadutogli ma sinceramente rimango allibita del fatto che una tenuta tanto grande come quella del cantante, con tanto di albergo, non abbia una sorveglianza o un allarme. Capisco anche che il furto è stato perpetrato durante la notte ma in teoria ci sarebbero dovute essere le telecamere in funzione.

Lascia un tuo commento
Commenti
Santina Pasqui
Santina Pasqui

20 settembre 2018 - 16:01:35

Almeno lui può andare a raccontare in Tv dietro compenso, e tutti gli altri che sono stati derubati e non hanno questa possibilità?

0
Rispondi