Iscriviti

Matrix, Alfonso Signorini svela la causa della morte di Fabrizio Frizzi: "Tumori inoperabili"

Il direttore di "Chi" Alfonso Signorini ha commentato la morte del conduttore televisivo Fabrizio Frizzi ai microfoni di "Matrix", svelando la natura della malattia che ne ha causato l'improvvisa scomparsa.

Televisione
Pubblicato il 29 marzo 2018, alle ore 18:26

Mi piace
8
0
Matrix, Alfonso Signorini svela la causa della morte di Fabrizio Frizzi: "Tumori inoperabili"

La prematura morte del conduttore televisivo del game show di Rai 1 “L’Eredità” Fabrizio Frizzi ha sconvolto non solo il mondo dello spettacolo e il pubblico televisivo, ma anche l’Italia intera. Anche il direttore del settimanale di gossip “Chi” Alfonso Signorini ha voluto esprimere pubblicamente il suo cordoglio ai microfoni di Matrix. 

Un ricordo sincero, commosso, molto bello quello fatto dal celebre giornalista Signorini su Fabrizio Frizzi, rivelandone – con grande sorpresa di tutti – anche la natura del suo male, che tanto invece era stata tenuta riservata dallo stesso conduttore televisivo cosìcome dalla sua famiglia e dagli amici del mondo dello spettacolo, che sono rimasti sempre piuttosto vaghi. 

Alfonso Signorini rivela: “Frizzi aveva tumori inoperabili”

Stando alle parole di Alfonso Signorini dette ai microfoni di Matrix, Fabrizio Frizzi stava combattendo contro qualcosa di più di una lieve ischemia. Infatti, l’opinionista del Grande Fratello Vip rivela a Nicola Porro che Fabrizio sapeva di non avere scampo, una cosa molto importante che ha scoperto proprio lo scorso ottobre in occasione di quel malore avuto negli studi di registrazione del game show. 

Le parole di Alfonso Signorini si fanno via via più chiare: “Fabrizio ha scoperto di avere dei tumori diffusi inoperabili“. Parole che fino ad ora nessun componente della famiglia Frizzi, nessun amico o collega del conduttore che conosceva bene il suo stato di salute aveva voluto dire pubblicamente, forse per rispetto nei confronti di chi aveva sempre chiesto riservatezza. 

Il direttore di “Chi” continua poi il suo racconto dicendo che sia il conduttore che i familiari erano a conoscenza della gravità della situazione, dunque Fabrizio è stato messo davanti ad un bivio: rimanere a casa ed aspettare il momento fatale oppure continuare la sua vita, il suo lavoro portando l’amore ed il sorriso fino all’ultimo nelle case degli italiani. 

Inutile dire che Fabrizio Frizzi ha deciso di aggrapparsi alla vita continuando a vivere la sua vita, rubando alla morte ogni momento possibile, nello spasmodico desiderio di fare quanto più possibile e aiutare chi gli stava intorno nel modo migliore. Ed è l’esempio con cui ha affrontato gli ultimi giorni della sua vita terrena la sua vera grande eredità, perché mai bisogna arrendersi neanche nei momenti più bui.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Finalmente c'è qualcuno del mondo dello spettacolo che ha avuto il coraggio di raccontare la verità sulla vera natura del male che ha colpito Fabrizio Frizzi, ora i miei dubbi sono diventati certezze. Il mondo dello spettacolo, tutto, ha fatto quadrato comune non rivelando apertamente la verità sulla malattia, per rispetto verso ad una precisa richiesta di riservatezza fatta dal conduttore e dalla famiglia. Quindi ora la domanda che mi pongo è se e fino a che punto sia giusto aver svelato dei dati così delicati e sensibili?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!