Iscriviti

L’Eredità, telespettatori insoddisfatti: sotto accusa la straziante logorrea di Flavio Insinna

Flavio Insinna non raccoglie il gradimento del popolo del web. Il pubblico del quiz show L'Eredità lamenta nuove critiche e accuse al conduttore di casa Rai. Nel mirino degli internauti è finita l'insopportabile e accentuata logorrea del presentatore.

Televisione
Pubblicato il 23 gennaio 2019, alle ore 10:41

Mi piace
21
0
L’Eredità, telespettatori insoddisfatti: sotto accusa la straziante logorrea di Flavio Insinna

Reo di perdersi in chiacchiere, il conduttore Rai Flavio Insinna è finito ancora una volta nel tritacarne dei leoni da tastiera. Sotto accusa l’incontenibile quanto pesante logorrea del conduttore, la quale sembra emergere nella prima parte del quiz show L’Eredità. Il primo elemento che i telespettatori accusano al presentatore 53enne sarebbe costituito dalla sua eccessiva inclinazione alla chiacchiera.

Secondo il punto di vista del pubblico a casa, Flavio Insinna spesso e volentieri non fornisce una valida spiegazione alle risposte errate dei concorrenti del quiz show. Sul social network Twitter, difatti, molti utenti hanno puntato il dito contro il conduttore: “Insinna nel primo gioco è un disastro, non è raro che si perda nei meandri delle sue chiacchiere e dimentichi di dare la risposta corretta alla domanda che il concorrente ha appena sbagliato”. Un altro telespettatore afferma: “Ogni sera a me viene il mal di testa, ho l’impressione che Insinna chiacchera troppo a volte”.

Sembra proprio la prima parte del quiz show ad essere quella meno gradita dal pubblico. La prima fase del programma tv appare contaminata dalla prolissità dei discorsi senza sostanza di Flavio Insinna. Ma non è finita qui: per la stragrande maggioranza degli utenti di Twitter non sono solo le chiacchiere, di cui si parla, a generare questa insoddisfazione generale.

A contribuire a far sentire i telespettatori scocciati sarebbe il modo in cui Flavio Insinna parlerebbe di qualsiasi argomento. A questo si aggiungerebbero anche i toni noiosi dei suoi superflui interventi. Una fetta sempre più crescente di pubblico ha constatato che le futili ciance di Flavio Insinna – che dominano nella popolare trasmissione Rai – rappresentano una delle maggiori motivazioni che li induce a cambiare canale.

Il popolo della rete, vittima della sua estenuante parlantina, non gradisce più l’interminabile tiritera del simpatico 53enne e si è sfogato sul web, criticando – senza tanti peli sulla lingua – la superflua ed inutile loquacità del conduttore televisivo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gloria La Barbera

Gloria La Barbera - Le critiche più recenti accusano Flavio Insinna, simpatico ma pesantemente prolisso conduttore televisivo, di non saper dare un contegno alla propria estenuante logorrea. Il presentatore di Rai Uno deve non aver compreso che i suoi affezionati telespettatori sono veramente saturi e non gradiscono più la sua eccessiva inclinazione alla chiacchiera.

Lascia un tuo commento
Commenti
Francesco Pezzuto
Francesco Pezzuto

23 gennaio 2019 - 15:37:27

Ecco... io sono uno di quelli al quale piace l'eredità ma non lo guardo a causa del conduttore: Logorroico

0
Rispondi
Francesco Pezzuto
Gloria La Barbera

23 gennaio 2019 - 20:45:51

Non lo nego: anch'io penso sia eccessivamente prolisso

0