Iscriviti

Le Iene: scherzo al Ken umano, invitato a tagliarsi i genitali per 4 milioni di dollari. Critiche sul web

Perfido scherzo de Le Iene a Rodrigo Alves, noto come il Ken umano, messo di fronte alla scelta di evirarsi, per girare un importante produzione cinematografica. Pesanti le critiche sui social, nei confronti del programma di Italia 1

Televisione
Pubblicato il 19 novembre 2018, alle ore 22:51

Mi piace
13
0
Le Iene: scherzo al Ken umano, invitato a tagliarsi i genitali per 4 milioni di dollari. Critiche sul web

Tagliarsi i genitali per 4 milioni di dollari. Questo è il dilemma a cui è stato sottoposto Rodrigo Alves, londinese di origini brasiliane, meglio conosciuto come il Ken umano, per via delle oltre 60 operazioni a cui si è sottoposto, per assomigliare al famoso bambolotto della Mattel, durante uno scherzo organizzato da Le Iene.

All’uomo, che ha speso circa 450.000 Euro per raggiungere il suo obiettivo, togliendosi anche quattro costole, è stato fatto credere di essere stato scelto da una importante casa cinematografica americana, per girare un film, che vede protagonista proprio Ken che da bambola diventerà una persona reale. Il tutto per un cachet di 4 milioni di dollari.

Con la complicità di Giacomo Urtis, il chirurgo dei Vip, Alves viene condotto ad un provino nel quale simula, le movenze del fidanzato di Barbie. Man mano che il provino va avanti, l’uomo viene invitato a spogliarsi e alla fine si scopre che c’è un particolare che non corrisponde al corpo della bambola della Mattel. Rodrigo Alves, infatti, hai i genitali, al contrario del pupazzo. L’unica parte del corpo che non ha subito nessun intervento, come aveva già fatto notare in una ospitata a Domenica Live da Barbara D’Urso.

Le prove per nascondere il suo organo sessuale non sortiscono effetto e per questo l’uomo viene messo di fronte ad un dilemma: accettare la rimozione del pene per guadagnare 4 milioni di dollari e diventare famoso in tutto il mondo o perdere la parte del film. Rodrigo Alves, dopo averci pensato a lungo, decide di non ricorrere alla penectomia e di salvaguardare i suoi genitali.

Lo scherzo non è piaciuto alla maggior parte degli spettatori che sui social hanno criticato aspramente la trasmissione. Molti hanno attaccato la redazione de Le Iene accusandola di aver ridicolizzato una persona, che ha avuto un passato difficile. Il servizio è stato definito di pessimo gusto, anche perché durante le riprese video, l’uomo è stato toccato più volte in prossimità dei genitali, con molti utenti che lo hanno definito un vero e proprio atto di bullismo nei confronti dell’uomo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Un servizio che alla fine lascia l’amaro in bocca a molti telespettatori. Annunciato come uno scherzo con un titolo molto curioso, alla fine si è rivelato un servizio di pessimo gusto, anche perché l’uomo è stato ridicolizzato, senza peraltro potersi difendere. Per fortuna è stato proprio lui a dare un messaggio positivo quando ha rinunciato all’evirazione, per preservare la sua salute.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!