Iscriviti

La mafia uccide solo d’estate, ci sarà la terza stagione? Le parole di Pif su Facebook

La popolare serie televisiva targata Rai 1 "La mafia uccide solo d'estate" potrebbe avere una terza stagione: ecco le parole di Pif e del direttore di Rai Fiction.

Televisione
Pubblicato il 1 giugno 2018, alle ore 15:07

Mi piace
8
0
La mafia uccide solo d’estate, ci sarà la terza stagione? Le parole di Pif su Facebook

A poche ore dalla conclusione della seconda stagione della popolare e amata serie televisiva targata Rai 1 “La mafia uccide solo d’estate 2” sono in tanti a domandarsi se ci sarà una terza stagione che proseguirà, attraverso il racconto delle intricate vicende della famiglia Giammarresi, la narrazione – in chiave ironica e spesso irriverente – di quei complicati anni ’80. 

Nonostante la seconda serie abbia registrato percentuali di ascolto inferiori alla prima stagione, sia il direttore di Rai Fiction, Eleonora Andreatta, che Pif, autore e voce narrante della serie, hanno dichiarato in sede di conferenza stampa la loro disponibilità a continuare il percorso di narrazione, che per Pif dovrebbe arrivare a quel tragico 1992, anno in cui avvennero le stragi di Capaci e di Via D’amelio a Palermo, dove trovarono la morte i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, oltre agli uomini delle scorte. 

Le parole di Pif su Facebook 

Nel corso della serata del 31 maggio scorso, a poche ore della messa in onda dell’ultima puntata della seconda stagione de “La mafia uccide solo d’estate“, Pif ha voluto salutare i fan sul suo profilo nel noto social network di condivisione di Facebook, dove ha ringraziato tutta la produzione e gli autori della celebre fiction. 

Le parole di Pif non si fermano solo a questo, infatti dopo aver ringraziato sentitamente le famiglie colpite dalla mafia – citate nel corso della fiction – ha rivolto un pensiero anche per il diretore di Rai Fiction Eleonora Andreatta, che – a suo dire – è stata molto coraggiosa scegliendo una fiction dai contenuti così delicati ed importanti. 

Tutte le emittenti” – prosegue Pif – “dovrebbero fare lo stesso“, puntando il dito contro chi di mafia e di questioni così delicate si occupa soltanto in occasione di anniversari o eventi particolari. Anche il popolo dei social network ha voluto far sentire la sua voce, attraverso i numerosi messaggi, che a gran voce chiedono la terza stagione dell’amata fiction. 

Anche se ancora nulla è stato ufficializzato da parte della dirigenza Rai e dagli autori della serie televisiva, tutto quindi lascerebbe sperare in un ritorno per la terza volta sul teleschermo delle vicende della famiglia Giammarresi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Sarei molto contenta se ci fosse la terza serie de "La mafia uccide solo d'estate", perché il racconto delle vicende della famiglia Giammarresi - e della Sicilia di quegli anni - non può certo concludersi qui, ma proseguire almeno fino al 1992, anno che ha visto, dopo le stragi di Capaci e Via D'Amelio, una mobilitazione generale da parte della popolazione e delle istituzioni contro Cosa Nostra.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!