Iscriviti

I Nostri Figli: una storia vera ispirata a Marianna Manduca e ai sui tre figli rimasti orfani

Incontrada e Pasotti hanno raccontato, ieri sera, la difficile, ma vera storia di Marianna Manduca nella Fiction "I nostri figli". Il film Tv che parla del femminicidio è diretto da Andrea Porporati.

Televisione
Pubblicato il 7 dicembre 2018, alle ore 08:28

Mi piace
11
0
I Nostri Figli: una storia vera ispirata a Marianna Manduca e ai sui tre figli rimasti orfani

I nostri figli, andato in onda ieri sera su Rai 1, tiene sullo sfondo la storia drammatica di Marianna Manduca uccisa a coltellate da Saverio Nolfo. Per tenere alta l’attenzione sui temi del femminicidio, dei figli rimasti orfani e delle famiglie che si prendono cura di questi, si sono visti in scena gli attori Vanessa Incontrada e Giorgio Pasotti. 

Marianna Manduca, dopo mesi segnati da violenze e maltrattamenti, nel 2007 viene assassinata dall’ex marito Saverio Nolfo. Restano i figli di 3, 5 e 6, “I nostri figli” appunto che andranno in adozione. La storia continua con l’adozione: “Carmelo Calì e Paola Giulianelli e sono la coppia di Senigallia che ha adottato tre bambini orfani dopo un caso di femminicidio” scrive Panorama on line. 

La storia di Marianna

Quanto raccontato ieri sera nella fiction “I nostri figli” è tutto vero. Marianna Manduca è esistita davvero, è vero che è stata assassinata dal marito Saverio Nolfo. E’ vero che il grave femminicidio è avvenuto a Palagonia, in provincia di Catania, è vero che i tre figli, rimasti orfani sono stati adottati. Qualche cucitura ispirata ad altre storie vere è del regista Andrea Porporati.

La storia di Marianna con Saverio diventava ogni giorno più difficile, minacce e violenze erano sempre più frequenti. Marianna Manduca decise di separarsi dal marito. Tra i due nacque un contenzioso sull’affidamento dei tre figli.Nonostante avesse ottenuto l’affidamento, l’uomo aveva gettato la sua ombra sulla vita della ex compagna, condannandola a vivere gli ultimi anni tra le pieghe della paura” si legge in amalfinotizie.it. 

Saverio continuò a minacciarla, anche pubblicamente, assicurandole che le avrebbe fatto pagare ogni sua scelta. Per ben dodici volte Marianna aveva denunciato l’ex compagno, ma non era servito a nulla: Saverio non si lasciava intimorire da nessun richiamo. 

Era il 3 ottobre 2007, quando Saverio Nolfo mise un punto fermo alla storia di Marianna Manduca uccidendola. Quel giorno si era appostato ad attendere l’ex moglie a Palagonia, sapendo che doveva arrivare sul posto accompagnata dal padre. Prima ha speronato l’auto della Manduca frontalmente, poi le è andato incontro con un coltello ferendola mortalmente. Marianna è morta dissanguata per i colpi ricevuto all’addome e al torace. Della storia d’amore di Marianna e Saverio sono rimasti i figli: “I nostri figli“, andati in adozione a un cugino di Marianna.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - I temi trattati nella fiction sono molto attuali, parlarne mi pare faccia bene. E' triste sapere che Marianna aveva denunciato più volte l'ex marito e non è mai stata sufficientemente protetta. Non le è stata d'aiuto nemmeno la compagnia del padre... Anche il tema dei figli che restano senza figure rassicuranti nella vita è attuale. Senza arrivare al caso estremo di Marianna, quanti bambini soffrono per la separazione del i loro genitori? E i bambini, credetemi, sanno soffrire come gli adulti. In silenzio.

Lascia un tuo commento
Commenti
Simona Bernini
Simona Bernini

08 dicembre 2018 - 14:04:56

Meravigliosa, toccante e commovente.

0
Rispondi