Iscriviti

Ficarra e Picone portano in scena "Le rane" di Aristofane

Ficarra e Picone portano in scena "Le rane" di Aristofane, una commedia sull'importanza della cultura, trasmessa su Rai 1 sabato 1° settembre in prime time

Televisione
Pubblicato il 31 agosto 2018, alle ore 10:37

Mi piace
7
1
Ficarra e Picone portano in scena "Le rane" di Aristofane

Sabato 1° settembre Rai 1, in prima serata, trasmetterà uno spettacolo con protagonisti Ficarra e Picone, il duo noto per essere i conduttori di “Striscia la Notizia” portano in scena, presso il Teatro Greco di Siracusa, “Le rane”, una commedia di Aristofane. Vediamo come è nata questa idea e di cosa parla la commedia.

“Le rane” di Aristofane è una commedia greca portata per la prima volta in scena nella capitale greca nel 405 a.C. in cui a trionfare fu la gara delle Lenee, ovvero la festa dedicata al dio Dioniso. In questa commedia Picarra indosserà i panni di Dioniso, dio del teatro e del vino, mentre Picone è il suo servo Xantia, furbo e scansafatiche.

I due interpreti, intervistati da Tv Sorrisi e Canzoni, in prossimità di questo evento, si dicono molto entusiasti.  Per Picone, si tratta di una commedia che può aiutarci e infatti dice: “Questa commedia ha un significato ancora attuale: la cultura può salvarci dalla decadenza e dall’imbarbarimento”. Per Ficarra, Aristofane, l’autore della commedia, “è il papà di tutti i comici e il teatro era la tv di allora”.

Quando Aristofane decise di scrivere questa commedia, la situazione politica ad Atene non era delle migliori e la città stava attraversando un periodo terribile, uno dei più brutti per quanto riguarda tutta la sua storia. Aristofane sperava di trovare qualcuno, un poeta, magari, che potesse restituire i fasti di un tempo ad Atene. Per questa ragione, Dioniso giunge ad Atene accompagnato dal suo servo, sperando di risvegliare Euripide e far nuovamente risplendere la città.

Giunti sul posto, Dioniso e Xantia, assistono al litigio tra Euripide ed Eschilo i quali, tra versi e sberleffi, cercano di contendersi la palma di miglior tragediografo di sempre. Dioniso, il giudice della sfida, sceglie Eschilo, a dimostrazione che la cultura può vincere sulla inciviltà e sull’ignoranza.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Sarà interessante vedere il duo di comici Ficarra e Picone calarsi in questi panni inediti per loro e il Teatro Greco di Siracusa è sicuramente la cornice ideale per rappresentare al meglio questa opera che non conoscevo. Speriamo davvero possa aprire la mente e i cuori di molti. Un evento per capire meglio, non rimanere chiusi nel proprio guscio e aprirsi al mondo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!