Iscriviti

Festival di Sanremo 2019, Claudio Baglioni cambia tutto il meccanismo

Il Festival di Sanremo 2019 vivrà una nuova rivoluzione. Claudio Baglioni è stato confermato come conduttore e direttore artistico e promette tantissime novità.

Televisione
Pubblicato il 26 luglio 2018, alle ore 09:47

Mi piace
8
0
Festival di Sanremo 2019, Claudio Baglioni cambia tutto il meccanismo

Dopo il successo di Sanremo 2018 sia come presentatore, ma anche come direttore artistico, Claudio Baglioni è stato riconfermato alla guida del prossimo Festival di Sanremo nel 2019. Il Festival che ha in mente il cantante è completamente nuovo e rivoluzionario. Vediamo in che modo Baglioni ha intenzione di cambiare il tutto. 

Nella prossima edizione della kermesse canora, la numero 69, si assisterà a un cambiamento epocale. Non ci sarà la divisione tra Big e Nuove Proposte, come era accaduto fino all’anno scorso.  Lo spettatore assisterà  a una gara unica in cui i cantanti di entrambe le categorie si sfidano per decretare la canzone vincitrice.

Riguardo la sua conferma, è lo stesso cantante ad annunciarlo in un post su Facebook: “Avrei potuto lasciare. E, invece, ho scelto di raddoppiare. Continuare, bissando, è la scelta più difficile. mi appassiona un ‘Sanremo nuovo’. Un Sanremo, cioè’, che abbia qualcosa di inedito, nel senso di interessante, avvincente, magari addirittura sorprendente, da dire e lo dica nel modo migliore possibile”.

Il nuovo festival apre a una novità, a una evoluzione che passa dai giovani perché sono loro, sempre secondo il cantante, la vera novità. Nella settimana che va dal 17 al 21 dicembre ci saranno due prime serate e quattro pre-serali in cui i giovani si faranno conoscere, anche attraverso le loro canzoni. 

I vincitori della prima e della seconda serata avranno poi un pass per esibirsi all’Ariston dove ci sarà la possibilità di poter anche vincere il Festival. Nel 2004 lo stesso Tony Renis aveva già provato a fare una divisione, ma non ebbe un grande successo e i giovani tornarono a esibirsi in tarda serata, sino all’arrivo di Carlo Conti quando qualcosa cambiò nel procedimento. Dal 1984 ad oggi tantissimi giovani oggi Big sono passati su quel palco: da Laura Pausini ad Andrea Bocelli sino ad Arisa fino ad arrivare ad Ermal Meta.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Mi fa piacere che Claudio Baglioni sia stato riconfermato come conduttore del Festival perché ho amato molto il suo Festival, anche se nelle vesti di conduttore mi è sembrato un po' troppo ingessato. Riguardo questa divisione, non so quanto possa fare bene, anche in termini di dati di ascolto. Sicuramente con questa divisione la lista dei cantanti in gara rischia di allungarsi perché bisogna riempire alcuni spazi. Vedremo cosa farà Baglioni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!