Iscriviti

E’ morto Antonio Pennarella, cinema napoletano in lutto

Addio all'attore napoletano Antonio Pennarella, famoso per le sue tante interpretazioni al cinema e in tv, stroncato a 58 anni da una brutta malattia.

Televisione
Pubblicato il 24 agosto 2018, alle ore 22:48

Mi piace
11
0
E’ morto Antonio Pennarella, cinema napoletano in lutto

Ancora una volta il mondo dello spettacolo è in lutto. E’ morto Antonio Pennarella, attore napoletano di 58 anni, protagonista di numerosi ruoli in teatro, cinema e in tv. I suoi funerali si terranno Sabato 25 Agosto, alle 11 nella Chiesa di Via Porta San Gennaro.

Il suo viso era considerato uno dei più espressivi all’interno del mondo del cinema, del teatro e della televisione italiana. Le rughe, lo sguardo truce, la carnagione scura e gli occhi neri, hanno contribuito a far diventare Antonio Pennarella uno degli attori più presenti del palcoscenico artistico napoletano.

Proprio per il suo sguardo minaccioso e cattivo, Antonio Pennarella ha sempre rivestito il ruolo del personaggio cattivo. Le sue interpretazioni sono state spesso drammatiche, sempre cariche di passione e talento. Antonio Pennarella viene ricordato principalmente per il suo ruolo nella fiction “Un Posto al Sole”, la serie televisiva di Rai Tre, nella quale interpretava il personaggio del boss Nunzio Vintariello (nonno del giovane Nunzio Cammarota). Proprio a causa della malattia che lo affliggeva da tempo, gli sceneggiatori della famosa fiction Rai, avevano sospeso le sue apparizioni.

Ma oltre al ruolo di Nunzio Vintarello, Antonio Pennarella vanta numerose partecipazioni in film e serie tv di successo. Ricordiamo la sua recente partecipazione nella fiction “Sirene”, nella quale ricopriva il ruolo di Luigi De Angelis, il marito burbero e aggressivo di Silvia, amica di Marika.

“Il maresciallo Rocca”, “La squadra”, “Provaci ancora prof!”, “Capri – La terza stagione”, “Il tredicesimo apostolo – La rivelazione”, “Squadra Antimafia”, “Sotto copertura”, sono alcune delle fiction che hanno visto la partecipazione di Antonio Pennarella, nelle quali ha sempre interpretato il ruolo di personaggio cattivo. Ma Pennarella è ricordato anche al cinema, con i film “Noi e la Giulia”, “Sodoma – L’altra faccia di Gomorra”, “Indivisibili” e molti altri, attraverso i quali ricorderemo per sempre il talento e la professionalità di Antonio Pennarella. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Ivana Currao

Ivana Currao - Amavo molto quest'attore per la sua bravura, la sua grande espressività e il suo grande talento nell'interpretare i suoi personaggi. Di recente lo avevo visto nella fiction Rai "Sirene", e sebbene interpretasse il ruolo di personaggio cattivo, secondo me spiccava per la sua grande bravura e nell'interpretazione realistica dei personaggi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!