Iscriviti

Dopo venti anni riunito il cast di Dawson’s Creek: "Non ci siamo mai ritrovati tutti insieme".

Sono trascorsi 20 anni da quando andava in onda per la prima volta "Dawson's Creek", diventando una serie televisiva simbolo di un'intera generazione. Gli attori si sono rincontrati per un servizio fotografico.

Televisione
Pubblicato il 29 marzo 2018, alle ore 13:46

Mi piace
6
0
Dopo venti anni riunito il cast di Dawson’s Creek: "Non ci siamo mai ritrovati tutti insieme".

Dawson’s Creek riappare dopo 20 anni, ma solo per un semplice servizio fotografico. La Entertaiment Weekly ha riunito il cast della serie, dopo esattamente 20 anni dalla messa in onda. Dawson’s Creek è considerato da molti la più bella teen-series andata in onda dal 1998 al 2003. Il numero di Aprile della rivista, sta generando grande interesse, sopratutto da parte dei fans, che sperano in qualcosa in più di una semplice riunione per un set fotografico.

Le foto dopo 15 anni degli ex ragazzi di Capeside, ritraggono gli attori in alcune ambientazioni simili alla cittadina americana dove le loro storie si intrecciavano. A divertirsi per primi sul set sono gli stessi protagonisti, in quanto come ha dichiarato l’attrice Katie Holmes: “negli anni ci siamo frequentati, ma non ci siamo mai ritrovati tutti insieme, e non abbastanza a lungo“.

Ad Aprile il numero di Entertainment Weekly sarà dedicato alla storica serie tv, ma per ora hanno reso note sui social network già molte foto, dove appaiono Pacey, Dawson, Audrey, Jen, Andie invecchiati di molti anni, ma tutti insieme felicemente.

Un possibile ritorno di Dawson’s Creek?

L’incredibile successo della serie tv, e la tendenza contemporanea di creare “reboot”, aprirebbe la possibilità ad una nuova stagione di Dawson’s Creek. Ma sembra impossibile creare nuovi episodi senza Michelle Williams. La morte del personaggio di Jen, è stato un passaggio fondamentale nella serie, quindi un ritorno sotto questo aspetto sembra impossibile. Anche Kate Holmes, ex moglie di Tom Cruise, nega ipotesi di una riunione sul set. Infatti l’attrice ha spiegato: “Ciò che amo della serie è che è esistita in un’epoca prima di internet e dei social media, ed era nostalgica già mentre la stavamo girando. E mi piace il fatto che l’abbiamo conclusa, e che tutti eravamo cinque anni più grandi. La sensazione è che la storia sia finita”.

Un reboot di Dawson’s Creek, sarebbe possibile solo con nuovi personaggi. Il creatore della serie, ha dichiarato di non esserne contrario purché non sia lui a dirigere la produzione: “Se qualcuno là fuori potesse farlo… adorerei vedere qualcun altro lavorare a una nuova versione della serie, ma non credo che quel qualcuno potrei essere io“.

Favorevole invece ad un reboot è James Van Der Beek, ovvero lo storico attore che interpretava Dawson Leery. Secondo l’attore un ritorno è possibile solo cambiando qualcosa, ossia reinventando i personaggi, senza però snaturali.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - Dawson's Creek è per molti la storia di una generazione. Tra la fine degli anno '90 e inizio 2000 ha avuto un successo mondiale, tutti si sono innamorati dei personaggi e della trama. Sicuramente è bello rivedere gli attori riuniti dopo moltissimi anni, ma credo che creare un "reboot" sia sbagliato. Certe trame e certe storie hanno una fine, quando vengono reinventate perdono di qualità.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!