Iscriviti

Domenica In, Mara Venier confessa: "Sono stata vittima di maghi e cartomanti"

Mara Venier ha raccontato durante la puntata di Domenica In in onda l'11 novembre 2018 di come sia stata purtroppo dipendente, letteralmente, di alcuni sedicenti professionisti della magia che l'hanno truffata.

Televisione
Pubblicato il 13 novembre 2018, alle ore 16:50

Mi piace
5
0
Domenica In, Mara Venier confessa: "Sono stata vittima di maghi e cartomanti"

Mara Venier riesce ad entrare nel cuore degli italiani grazie alla sua semplicità ma soprattutto onestà e la sua Domenica In ha sicuramente il pregio di essere vera, spontanea ma soprattutto personale. Molto del privato della conduttrice viene appunto regalato ai telespettatori come ad esempio la lite con l’ex marito Jerry Calà ospite del parterre di Mara.

Ma è stata nella prima parte della trasmissione che la conduttrice Veneta si è lasciata andare ad una confessione alquanto importante per il telespettatori da casa e in studio che in quel momento la stavano seguendo con molto interesse. La Venier, ha infatti ammesso di essere stata letteralmente in pugno di sedicenti maghi e cartomanti dei quali era del tutto dipendende.

Come è successo dunque a Michelle Hunziker e non solo, anche altre star dunque hanno voluto provare la completezza dell’esoterismo e tra questi anche la bravissima conduttrice Mara Venier. Durante il lungo dibattito con gli ospiti presenti Mara ha dichiarato “Ne sono stata vittima anch’io” ma questa verità era già venuta a galla qualche tempo fa durante una sua lunga intervista al settimanale Gente.

“Cartomanti, sensitive, persino i fondi del caffè, ne ero praticamente dipendente. Oggi posso dire che alcune di loro mi riempivano la testa di cavolate, ma in quei momenti di smarrimento paghi per farti alleggerire una pena che pesa sul tuo cuore” ha infatti raccontato Mara. In molti si sono chiesti infatti cosa ha spinto una professionista seria e brava come la Venier a rivolgersi a queste figure ed è stata lei stessa a raccontarne il motivo.

“Mi tormentava una malinconia latente che mi porto dietro da quando ero bambina. In fondo all’anima celavo un malessere che mi faceva soffrire ogni volta che affiorava. Ero alla perenne ricerca di qualcosa. Volevo l’amore, non un amore”. Fortunatamente a salvarla ci ha pensato il compagno Nicola Carraro segno che, con l’aiuto delle persone care, si può uscire da tutti quei tunnel che giorno dopo giorno continuano a trascinare sempre più in basso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Una confessione molto dura da svelare per Mara Venier soprattutto perchè il giudizio della gente soprattutto su queste cose può essere molto pesante. Infatti in molti non possono e riescono a capire cosa spinga una persona normale a credere in queste cose e purtroppo la fragilità del momento e la necessità di trovare qualcosa di interessante può far incappare in queste diavolerie assurde.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!