Iscriviti

C’è posta per te: l’amore di due ragazzi contro il tumore

Maria De Filippi racconta la storia d’amore di Serena e Alessandro, capace di essere più forte anche della malattia. Lacrime e commozione anche per Gerard Butler

Televisione
Pubblicato il 21 gennaio 2018, alle ore 20:42

Mi piace
17
0
C’è posta per te: l’amore di due ragazzi contro il tumore

Seconda puntata della ventunesima edizione di C’è posta per te e nuovo successo di ascolti per il people show condotto da Maria De Filippi, che ha tenuto incollati davanti allo schermo oltre 5 milioni e 900 mila spettatori per uno share medio del 30,11%, doppiando ancora una volta Rai Uno, che proponeva Si accettano miracoli, film diretto e interpretato da Alessandro Siani.

Tra le storie raccontate in questa puntata ha commosso quella che ha visto protagonisti Serena e Alessandro, due fidanzati napoletani poco più che ventenni, che si sono innamorati quando erano adolescenti. Pochi mesi dopo l’inizio della loro relazione, si scopre che il ragazzo ha un tumore, che obbliga il suo trasferimento presso un centro specializzato ad Aviano in provincia di Pordenone.

La ragazza, appena quindicenne, terminata la scuola, anziché andare in vacanza, si trasferisce ad Aviano per stare vicino al suo fidanzato. Ed è in questo ospedale che il loro amore ha mosso i primi passi, con lui sempre in pigiama, e lei con camice e mascherina. Una realtà molto diversa dalle sue amiche, che vivevano la loro adolescenza in maniera spensierata e che la reputavano una ragazza sfortunata.

Serena ammette che, quando nel maggio 2012, ricevette la terribile notizia della malattia di Alessandro, pensò che “sarebbe stato l’inizio della fine” e invece con il tempo ha capito che l’aver affrontato insieme al suo fidanzato questa battaglia, è stato un privilegio perché ha toccato con mano cos’è l’amore vero. Nonostante la guarigione del fidanzato, dentro di lei aleggia ancora la paura del futuro, paura che vorrebbe condividere con il suo moroso, per poterla affrontare insieme.

La ragazza decide di fare una sorpresa al fidanzato e grazie alla redazione del programma lo fa incontrare con il suo attore preferito, Gerard Butler, che non può trattenere l’emozione di fronte alla forza di questi due ragazzi. Lei capace di sostenere lui durante i cicli di chemioterapia, lui capace di non farle mancare attenzioni, nonostante il suo stato di salute.

L’attore e produttore britannico confessa di aver visto una luce magica negli occhi del ragazzo, che definisce un combattente e si ritiene onorato di essere il suo attore preferito. “Con l’amore e con il coraggio è possibile sconfiggere ogni cosa e in questo caso il male” le parole di Gerard Butler, prima di tirare fuori dalla sua giacca il bigliettino con l’esito negativo della PET, che ha significato la vittoria del ragazzo sul male e di regalargli il suo braccialetto preferito e un viaggio da fare con la sua amata.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Una storia che dovrebbe farci riflettere sul reale valore delle cose. Due ragazzi, poco più che adolescenti, riescono insieme ad affrontare un percorso di pesanti cure per lui, senza mai smettere di amarsi. Un esempio per quei ragazzi, come si accennava in trasmissione, che a volte si disperano per futili motivi. Auguro a Serena e Alessandro un futuro in cui potranno sempre sconfiggere insieme le loro paure.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!