Iscriviti

C’è Posta per Te: la storia di Marco e Ambra emoziona tutti tranne Ilary Blasi

La storia di Marco ed Ambra a C'è Posta per Te ha emozionato il pubblico di casa, tranne l'ospite della storia Ilary Blasi, che non ha nemmeno pianto durante il racconto.

Televisione
Pubblicato il 29 gennaio 2018, alle ore 08:16

Mi piace
2
0
C’è Posta per Te: la storia di Marco e Ambra emoziona tutti tranne Ilary Blasi

La condutrice Ilary Blasi, fino a questo momento, è l’unica vip a non aver pianto all’interno della trasmissione di C’è Posta per Te per una storia raccontata da Maria De Filippi. Infatti, come ben ricordano i telespettatori, nella scorsa puntata l’attrice Giulia Michelini, che interpreta il personaggio di Rosy Abate, scoppiò in lacrime per il racconto di Michael, Jessica e Giuseppe.

La storia durante la quale è stata invitata la moglie di Francesco Totti era quella di Marco ed Ambra, con il ragazzo che sin dalla tenera età ha dovuto crescere sua sorella, poiché in giovane età morì suo padre e dopo solo otto mesi morì la loro madre. Dopo il racconto della storia, Marco resta folgorato quando vede scendere dalle scale Ilary Blasi.

Ilary Blasi, dopo essersi presentata, fa un bellissimo discorso a Marco“Voi siete l’esempio per noi. Mi ha colpito il fatto che tu abbia raccolto tua sorella da terra, fisicamente e umanamente. Hai mostrato di essere generoso, paziente e altruista con Ambra. Non ho fratelli maschi ma se ne avessi avuto uno, avrei voluto che fosse esattamente come te. Mi prometti che penserai anche un po’ di più a te stesso?”, con il ragazzo che ha risposto di sì.

Tuttavia, il comportamento un po’ freddo da parte della moglie di Francesco Totti è stato leggermente criticato sui social network, con la conduttrice del Grande Fratello Vip che non ha versato nemmeno una lacrima per la storia di Marco ed Ambra.

In una intervista a Verissimo però la conduttrice spiegò che lei ha un carattere molto forte, e cerca di tenerli per se i momenti più emozionanti della sua vita. Basta immaginare che neanche durante il ritiro di suo marito Francesco Totti la conduttrice si mise a piangere, dichiarando che in quel momento voleva essere il suo punto fermo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Ognuno reagisce a suo modo dinanzi ad una storia emozionante, e se non si piange non significa che non si è emozionati, anzi: alcune volte chi piange è il primo a mentire. Le parole della conduttrice valgono più di mille parole, e queste critiche mi sembrano davvero del tutto inutili.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!