Iscriviti

Caso Brigliadori: dopo il post shock su Nadia Toffa, la Rai decide in merito alla sua partecipazione a Pechino Express

La Rai ha preso una decisione in merito alla partecipazione di Eleonora Brigliadori dopo il post shock dell'ex attrice rivolto a Nadia Toffa e alla sua difficile situazione.

Televisione
Pubblicato il 20 giugno 2018, alle ore 10:46

Mi piace
8
0
Caso Brigliadori: dopo il post shock su Nadia Toffa, la Rai decide in merito alla sua partecipazione a Pechino Express

Le parole postate da Eleonora Brigliadori su Facebook e riferite alla difficile situazione di Nadia Toffa, hanno lasciato interdetto chiunque le abbia lette: “Chi è causa del suo mal pianga se stesso. Il destino mostra le false teorie nella vita e dove la salute scompare la falsità avanza“. Ricordiamo che le due donne avevano avuto un forte scontro durante un servizio de Le Iene, durante il quale Toffa aveva messo in discussione le teorie della Brigliadori la quale sosteneva che il cancro potesse essere curato con metodi alternativi e non con quelli tradizionali. Dopo un duro diverbio, lo scontro era sfociato anche in una reazione fisica della Brigliadori contro la Toffa.

Su internet, e non solo, c’è stata una vera e propria rivolta: il popolo del web si è schierato a favore della Iena di Italia Uno, arrivando a chiedere l’espulsione della Brigliadori dal cast del programma Pechino Express. I vertici Rai non hanno potuto ignorare una simile sommossa e si sono visti costretti a prendere una decisione in merito.

Ecco la decisione presa dai vertici Rai e la risposta della Brigliadori

Tramite un comunicato hanno fatto sapere che la Brigliadori è stata esclusa dal programma di Rai 2: “A seguito delle dichiarazioni recentemente rese sul web dalla signora Eleonora Brigliadori, Rai2 ha deciso di non far partecipare la stessa al programma ‘Pechino Express – Avventura in Africa. Le suddette dichiarazioni sono, infatti, in evidente contrasto con la missione e i valori di servizio pubblico della Rai, con il codice etico aziendale e con la linea editoriale della Rete. Pertanto la coppia Madre e Figlio (Eleonora Brigliadori, in arte Aaron Noel e Gabriele Gilbo), non farà parte del cast”. Con queste poche, ma precise, parole il verdetto è stato comunicato al pubblico.

La questione non è affatto chiusa: infatti, sempre su Facebook, la Brigliadori non ha fatto attendere la sua reazione a questa presa di posizione e ha commentato senza mezzi termini: “Nonostante le violente polemiche che si sono scatenate sul Web, da qualche giorno a questa parte, e che sono totalmente inappropriate ed infondate comunico che mi presenterò regolarmente e contrattualmente, insieme a mio figlio Gabriele, nel luogo prefissato e comunicatoci, già da tempo, quale punto di raduno per la partenza del programma televisivo Pechino Express. Nel corso del programma stesso avrò modo di chiarire che non ho inteso offendere nessuno ma esprimere il mio parere, ben conosciuto, per altro, su di una materia così delicata”.

Con la Brigliadori salgono a due i concorrenti di Pechino Express a dover rinunciare a questa esperienza televisiva. Anche Filippo Magnini, inserito nel cast della trasmissione, non parteciperà per risolvere i problemi conseguenti alle accuse di doping che gli sono state mosse dalla procura sportiva.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Credo che sia più che giusto che la Brigliadori venga espulsa dal programma Pechino Express. La sua condotta è stata inaccettabile, al di là che le sue idee possano essere ritenute giuste o meno. Non ha mostrato tatto nei confronti di una persona che sta lottando per la sua vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!