Iscriviti

Britain’s Got Talent 2018. Il primo Golden Buzzer va a Marc Spelmann

Un'esibizione di magia mozzafiato, quella di Marc Spelmann che gli ha dato il meritato diritto al primo premio Golden Buzzer durante la puntata dei semifinali al Britain’s Got Talent 2018

Televisione
Pubblicato il 9 giugno 2018, alle ore 10:39

Mi piace
5
0
Britain’s Got Talent 2018. Il primo Golden Buzzer va a Marc Spelmann

Si è presentato sopra il palco con una timidezza e semplicità che hanno trasmesso subito ai giudici di gara del Britain’s Got Talent 2018, simpatia e curiosità. Marc Spelmann, il mago 46 enne di Londra, si presenta così, alle semifinali: un cubo Rubik, un mazzo di carte, una scatola di pastelli a cera, un libro e un pennarello.

La moglie che commossa, lo segue dal pubblico, mentre si racconta ai giudici del Britain’s Got Talent 2018, Simon, Amanda, Alesha e David. Sceso dal palco, propone ad Amanda di mescolare a caso il cubo Rubik, a David viene chiesto di sciegliere, senza farlo vedere, un pastello a cera, da una scatola di colori misti.

Ad Alesha viene chiesto di scegliere una carta da un mazzo, e di conservarla.  Marc ritorna da Amanda e si fa consegnare il cubo, e lo inserisce nella custodia. E’ la volta di Simon, al quale viene chiesto di tenere in mano un pennarello indelebile nero. Marc, con un libro in mano, mentre lo sfoglia chiede ad Alesha di dire “Stop”, e fermato il libro ad una determinata pagina, lo capovolge e facendolo girare sopra al pennarello che Simon tiene in mano, chiede ad Amanda di dire “Stop”.

A Simon viene chiesto di fare un segno circolare sulla pagina del libro capovolto, e di leggerla senza dire nulla. Simon sorride e Marc sale sopra il palco, chiede a David di far vedere il colore del pastello a cera che ha in mano: RED. Ad Alesha di far vedere la carta che ha in mano. Un pinguino. Ad Amanda di togliere l’involucro dal cubo Rubik e lasciarlo con la parte colorata scelta da lei, visibile sopra il tavolo.

Quale sarà il gioco svelato dal mago? E qui inizia l’emozione. Marc racconta di sé, ha spiegato che la vera magia era iniziata per lui quando Isabella è nata poco prima di Natale 2015, dopo cinque anni di prove di fecondazioni in vitro.

A sua moglie durante la gravidanza, le viene diagnosticato un cancro. Il vero miracolo è Isabella, sopravvissuta alle cure di chemioterapia subite dalla madre mentre era in attesa di lei. Ed ecco che si accende lo schermo, sul volto piccolo di questa meravigliosa creatura, in braccio alla madre sorridente. Applausi, emozione tra tutti i presenti, lacrime nel vedere questa magia della vita. Isabella viene ripresa, poco più grande, mentre gioca con un pastello a cera color RED.

David sorride estasiato, mentre viene ripresa Isabella che dorme serena con vicino? Un pinguino in peluche. Alesha è evidentemente emozionata. Il pubblico con lei. Stupore ancora maggiore quando Isabella viene inquadrata mentre gioca con il cubo Rubiko, e quando lo appoggia a terra, magia, ha la stessa sequenza del cubo sopra il tavolo, come lo ha lasciato Amanda. L’emozione si fa sempre più forte, i 4 giudici si guardano stupiti, come può essere?

Ma non finisce qui, è il turno di Simon al quale viene chiesto di dire la parola che ha segnato nel libro. Isabella nel filmato, viene ripresa mentre il papà le chiede di dire una cosa a Simon, nel caso fosse stato presente a presentare questa magia al Britain’s Got Talent 2018. La stessa parola che aveva segnato Simon. Silenzio totale in studio, un’emozione unica, poco dopo accompagnata da un fortissimo applauso di tutti. E mentre Marc Spelmann ascolta i 4 giudici di gara congratularsi con lui e la moglie, il pubblico entusiasto e visibilmente emozionato, scendono di corsa dal palco Ant e Dec a premere il pulsante d’oro che da di diritto al premio più che meritato del Golden Buzzer 2018.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Paola Marcato

Paola Marcato - Una puntata davvero emozionante quella della semifinale del Britain’s Got Talent 2018, che mi ha letteralmente stupita nel seguirla. Mai visto nulla di simile. Non c'era una persona presente nello studio del programma, che non avesse l'emozione stampata negli occhi. Fantastico, semplicemente,meravigliosamente fantastico. premio più che meritato quello ottenuto da Marc Spelmann e dalla moglie. Un Golden Buzzer che rimarrà nella storia.

Lascia un tuo commento
Commenti
Paola Marcato
Paola Marcato

09 giugno 2018 - 11:09:08

https://www.youtube.com/watch?v=Q3jege0p0dQ

0
Rispondi