Iscriviti

Amici 18, Alex Britti senza pietà contro Giacomo Eva: "Ti avrei dato meno di zero"

Il cantante Alex Britti, nell'ultima puntata di Amici 2018, non ha avuto pietà nei confronti dell'allievo Giacomo Eva dandogli uno zero per la sua esibizione.

Televisione
Pubblicato il 27 novembre 2018, alle ore 08:31

Mi piace
5
0
Amici 18, Alex Britti senza pietà contro Giacomo Eva: "Ti avrei dato meno di zero"

La seconda puntata di Amici 2018, condotto da Maria De Filippi su Canale 5, non ha deluso i telespettatori di casa grazie alle numerose dinamiche che si sono create nella giornata del 24 novembre.  In questa circostanza abbiamo potuto vedere un po’ di tutto: risate, divertimento, ma anche tanta delusione

Il più severo sembra essere Alex Britti. Dopo una prima puntata un po’ nell’anonimato, ha mostrato il suo carattere non risparmiandosi su Giacomo Eva. Il chitarrista infatti non riesce a mandare giù l’esibizione dell’allievo, poiché secondo il suo pensiero una canzone classica come “La donna cannone” non dovrebbe essere mai snaturata come ha fatto lui sul palco.

Alex Britti non si risparmia Giacomo Eva

Il tutto inizia con l’esibizione del cantante con la canzone “La donna cannone“, uno dei capolavori di Francesco De Gregori. L’esibizione non è stata apprezzata da Alex Britti, che non ci mette molto a demolire il ragazzo: “Secondo me hai mancato di rispetto ad una delle più belle canzoni mai scritte in Italia e non si può fare, ci vorrebbe una legge che proibisse una cosa del genere”

Giacomo Eva ha rivelato che se essere se stessi significa mancare di rispetto allora preferisce fare così. Alex Britti, su questa dichiarazione, ci scherza sopra, dichiarando di non farsi trovare impreparato su una sua canzone. Il ragazzo teme che questo zero possa eliminarlo dalla scuola, ma non è così: infatti ad abbandonare la trasmissione sono Noemi e Sofia.

Seppure è stato duro, Alex Britti in queste ore viene difeso su Twitter per il coraggio di avergli dato zero: “Sono anni che sostengo che ad Amici le cover che si portano non devono essere cambiate.. ma negli anni tutti chiedevano di stravolgere le canzoni. Quindi mi è piaciuto che Alex Britti si sia ‘arrabbiato’. Le canzoni non vanno cambiate!”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Alex Britti non si risparmia e io prendo le sue difese. Il chitarrista è uno dei cantanti più apprezzati in Italia, e ne capisce davvero di musica. Non ho apprezzato nemmeno io l'esibizione di Giacomo Eva, poiché ha ridicolizzato una delle canzoni più belle del panorama musicale come quella di Francesco De Gregori

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!