Iscriviti

YouTube: rassicurata dall’Europa sul copyright, avvicina ulteriormente YouTube Music a Play Music

YouTube, rassicurata dalle istituzioni europee in merito alla nuova normativa sul copyright, è tornata ad occuparsi delle sue creature, rilasciando un aggiornamento per YouTube Music che, nella release 2.59, nasconde ulteriori avvicinamenti a Play Music.

Software e App
Pubblicato il 22 novembre 2018, alle ore 10:38

Mi piace
11
0
YouTube: rassicurata dall’Europa sul copyright, avvicina ulteriormente YouTube Music a Play Music

YouTube, la piattaforma che ha assorbito Google Video quale strumento per il video-sharing, ha avviato il roll-out di una versione di YouTube Music molto interessante, almeno a teardown effettuato: in più arrivano rassicurazioni dalle istituzioni europee in merito al contestato articolo 13 della proposta di legge sul copyright. 

Un paio di settimane fa, l’Europarlamento approvò, in vista dei singoli accordi con gli Stati membri, la nuova normativa per il copyright che, nell’articolo 13, era volta ad evitare abusi contro i contenuti online realizzati da terzi, predisponendo anche una serie di indicazioni sulla trasparenza degli accordi tra creatori e piattaforme ospitanti, con giusta remunerazione per i primi. Google, però, ritiene che tale normativa possa oscurare gran parte dei contenuti presenti nella sua piattaforma, almeno in Europa, e che possa bloccare il caricamento (gli algoritmi automatici non saprebbero gestire i volumi attuali) di nuovi contenuti, come parodie, cover, video didattici, gameplay in streaming, etc.

A tale scopo, da Mountain View è partita una campagna di sensibilizzazione in cui vari creators, sotto le insegne dell’hashtag #Save YourInternet, spiegano come sarebbe la Rete qualora tale proposta di legge venisse recepita così com’è: inutile dire che è arrivata la pronta risposta dell’Europa che, tramite il profilo Instagram della Commissione Europea, dissipando la “la disinformazione che circola sulla proposta di riforma del diritto d’autore“, ha spiegato che gli users di YouTube potranno continuare a fare esattamente quello che fanno oggi

Quando venne lanciato YouTube Music, Google fu chiara nel ricordare che avrebbe rimpiazzato Play Music (con chiusura di quest’ultimo) non appena ne avrebbe assorbito le principali specifiche e funzionalità.

A che punto siano i lavori in questo processo di transizione ce lo dice la release 2.59 di YouTube Music, nel cui codice sono state trovate tracce di interessanti feature non ancora attive ma date come in procinto d’essere rilasciate: nello specifico, vi è il riferimento (“smart downloads“) all’aggiornamento notturno (e non più ogni 24 ore) dei MixTape, compilation di canzoni da ascoltare off-line, la richiesta di permessi per accedere alla memoria locale, sì da riprodurre le tracce presenti nello storage del device, e l’autoplay musicale (disattivabile) ad avvio dell’app (on launch).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - YouTube si trova in una situazione non facile: tutelare il diritto d'autore è anche nel suo interesse ma, in ogni caso, caldeggia una normativa sul copyright più flessibile, che tenga conto anche dei trend moderni, in base ai quali il creare comporta spesso fasi di citazioni. YouTube Music fa continui passi avanti e, già valida di suo, diventa sempre meno acerba grazie ai continui aggiornamenti cui è destinata: le novità in arrivo la avvicinano ancora di più a Play Music.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!