Iscriviti

Windows 10: l’aggiornamento di ottobre cancella i file dal pc

Il nuovo aggiornamento per Windows 10 cancella i file dal proprio computer. A breve dovrebbe arrivare una nuova patch per correggere definitivamente il problema.

Software e App
Pubblicato il 7 ottobre 2018, alle ore 01:06

Mi piace
4
0
Windows 10: l’aggiornamento di ottobre cancella i file dal pc

Tutti in estasi quando arriva un nuovo aggiornamento. Il primo pensiero che inizia a tormentarci è il cosa potrebbe contenere la nuova versione, se i bug scoperti durante l’utilizzo sono corretti, o chissà quante altre cose. La stessa cosa vale per Windows 10, l’ultimo sistema operativo della Microsoft, che nel mese di ottobre ha ricevuto un nuovo aggiornamento.

Tuttavia, la distribuzione è stata bloccata dopo pochissimi giorni perché molti utenti hanno segnalato la cancellazione dei documenti dopo aver effettuato l’aggiornamento. Con questo stop, la Microsoft spera di venire a capo del problema della versione 1809 di Windows 10.

Dati cancellati dopo aver aggiornato Windows 10

Il consiglio della Microsoft, per chi ha già scaricato l’aggiornamento e lo hanno già installato, è di contattarla immediatamente qualora fosse stato riscontrato il bug dell’eliminazione definitiva. Ovviamente, chi ha semplicemente scaricato i file della nuova versione manualmente, ma non li ha installati, è bene che non lo faccia, finché non arriva una nuova versione.

Non è stato rivelato il numero degli utenti colpiti, ma di sicuro si tratta di una grave mancanza, che è palesemente sfuggita durante tutto il periodo dei test che si svolge nell’arco degli ultimi mesi. Già l’aggiornamento di aprile fu rimandato a causa di alcuni problemi annessi alla comparsa di particolari schermate blu. Lì, però, furono scoperte prima della distribuzione ufficiale. 

Qui, con l’aggiornamento di ottobre, parliamo di un bug che probabilmente ha cancellato definitivamente documenti importanti di vari utenti sparsi nel globo. L’aggiornamento automatico di ottobre sarebbe dovuto avvenire da martedì prossimo, ma sicuramente la data avrà uno spostamento, o addirittura sarà direttamente annullato il lancio a favore di una versione successiva con annessa patch correttiva. 

Non ci resta che aspettare per vedere come evolverà la situazione. È sempre consigliato avere una copia dei propri documenti, sia su hard disk, ma anche sui vari servizi di cloud gratuiti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Quanto accaduto è molto grave. Se qualcuno presenta una class action, ha buone probabilità di vincerla. Provate ad immaginare se i file eliminati erano documenti annessi ad una determinata causa in tribunale. Vero è che esistono i cloud, ma ciò non significa che il sistema operativo sia "autorizzato" a cestinare i file.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

08 ottobre 2018 - 23:53:04

Io vado tranquillo: ho un'immagine backup fatta con Macrium e salvo costantemente i file su OneDrive. Per il resto, non riesco ad attendere di fronte alle novità :)

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

08 ottobre 2018 - 12:49:12

A me è andata bene :D

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara
Francesco Menna

08 ottobre 2018 - 21:04:33

Ho visto un sondaggio su Tom's hardware. Il 30% degli utenti è stato costretto a formattare il PC, perché sono stati eliminati anche alcuni file importanti. Io generalmente per aggiornare aspetto almeno un paio di settimane, mi leggo i commenti e solo dopo aggiorno ahah

0