Iscriviti

WhatsApp: su Android si rinnova la visualizzazione delle immagini nelle notifiche. Grane per i vecchi iPhone

WhatsApp, con una prassi all'insegna del "bastone e la carota", ha distribuito nella beta per Android un nuovo sistema per visualizzare le immagini nelle notifiche: peccato che abbia anche comunicato che, dal 2020, molti vecchi iPhone non saranno più supportat

Software e App
Pubblicato il 22 settembre 2018, alle ore 13:56

Mi piace
10
0
WhatsApp: su Android si rinnova la visualizzazione delle immagini nelle notifiche. Grane per i vecchi iPhone

WhatsApp, la celebre messaggistica istantanea fondata dall’ex Menlo Park Jan Koum, si appresta a rinnovare la visualizzazione delle immagini direttamente nelle notifiche, assecondando una miglioria di Android Pie 9.0 ma, prossimamente, entro il 2020, smetterà di funzionare su alcuni vecchi iPhone.

Partiamo dalle buone notizie. Come noto, Google ha da poco ufficializzato il nuovo firmware mobile Android Pie 9.0 (anche nella leggerissima Go Edition per device poco potenti), portatore di diverse novità anche nel ramo notifiche. WhatsApp, nel tentativo di assecondare tali cambiamenti, sta per innovare il suo apparato notifiche, limitatamente al modo in cui visualizza adesivi, sticker, e foto (ma non GIF o video) una volta spalancato il canonico menu a tendina delle medesime.

In pratica, nel canale beta dell’app, è stato rilasciato un aggiornamento grazie al quale, ricevendo un messaggio con inclusa un’immagine, nell’area delle notifiche quest’ultima – per farsi notare in anteprima – si espanderà e (poi) si ri-comprimerà, col testo rimanente che sarà mostrato prima o dopo di essa. Discorso simile per i messaggi nelle chat di gruppo, con la differenza che l’immagine – nel compattarsi – si sposterà un po’ a sinistra, sì da lasciar comparire l’iconcina di un gruppo. 

Non sono tutte rose e fiori le ultime novità afferenti al mondo di WhatsApp. Il team dell’applicazione, infatti, ha confermato – ufficialmente – che entro il 2020 non supporterà più i melafonini che, in tema di sistema operativo, non riescono ad andare oltre la versione iOS7.

Di recente, Apple ha lanciato il nuovo iOS 12 in versione stabile, certificato come capace di supportare anche molti vecchi iPhone ma che, in ogni caso, non si spinge oltre l’implementazione dei degli obsoleti iPhone 5S del 2013: tra due anni, quindi, diversi iPhone – sì datati ma ancora ben funzionanti – non solo risulteranno privi di bug corretti, ma anche di vulnerabilità di sicurezza sanate, e – probabilmente – di funzionalità centrali del messenger che, di fatti, su tali device smetteranno di funzionare. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - WhatsApp sta eseguendo dei lavori particolarmente complessi sulla sua gestione delle notifiche, per renderla sempre più pratica e funzionale man mano che cambiano i sistemi operativi del robottino verde: peccato che, andando avanti le tecnologie, alcuni vecchi terminali rischino seriamente di non essere più supportati nell'uso della celebre app, come nel caso di alcuni vecchi modelli di iPhone.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!