Iscriviti

WhatsApp: in arrivo la condivisione della posizione con i gruppi

Secondo un gruppo di esperti informatici, le ultime beta di WhatsApp custodirebbero un'interessante funzione, non ancora attivata, che permetterebbe di condividere la propria posizione in tempo reale con un gruppo di amici. Ecco di cosa si tratta!

Software e App
Pubblicato il 30 gennaio 2017, alle ore 10:04

Mi piace
9
0
WhatsApp: in arrivo la condivisione della posizione con i gruppi

 WhatsApp procede a spron battuto nel rilascio di interessanti novità. Non molto tempo fa, la nota social app in verde aveva migliorato il meccanismo che permetteva di revocare i messaggi inviati (ma non ancora letti), con l’opzione per limitarsi a modificare i messaggi in questione. Ora, dopo aver pensato agli utenti impulsivi, WhatsApp si dedica ai gruppi, con il test della funzione “Live Location”.

WhatsApp è solita comunicare i test che conduce, in merito alle nuove funzionalità. Non sempre, però. Secondo gli esperti di WABetaInfo, analizzando il codice delle ultime beta di WhatsApp per Android (2.16.399) e iOS (la 2.17.3.28), sarebbero emerse sorprese davvero interessanti: queste ultime consisterebbero nelle opzioni “Condivisione”, e “Mostra i miei amici”, che lascerebbero intuire un meccanismo di “Live Location Tracking” simile a quello in auge nell’iMessage dei device iOS.

Nello specifico, si tratterebbe di un sistema per la condivisione, in tempo reale, della propria posizione con i componenti di un gruppo: ben differente, quindi, dal sistema attuale che, in WhatsApp, permette già di fornire la propria posizione ma solo nel momento in cui si decide di condividerla. 

In questo caso, invece, i membri di un gruppo sarebbero costantemente informati degli spostamenti di un dato utente, almeno sino a che quest’ultimo decidesse di mantenere tale opzione attiva: in tal senso, gli esperti citati rendono noto che il live tracking della posizione potrebbe essere impostato, a piacimento, per 1, 2, 5 minuti, o in modo illimitato, fino alla sua disattivazione manuale.

Il Live Location Tracking di WhatsApp – così configurato – potrebbe aiutare un gruppo familiare a monitorare gli spostamenti di un minore, o di un anziano, e potrebbe tornare utile anche per organizzare le proprie serate libere, rendendo noto ad un gruppo di amici il proprio arrivo nel luogo dell’appuntamento. 

Per il momento non è possibile ipotizzare il timing del rilascio di cotale funzione ma, tuttavia, non dovrebbe trascorrere molto tempo, dato che tale feature è già presente nel codice dell’app, e va solo attivata da remoto, affinché sia messa a disposizione degli utenti. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Lì per lì, quando ho letto il nome di questa funzione, mi son venuti i brividi nell'immaginare quante cose WhatsApp voglia sapere di noi. Poi, riflettendo a mente fredda su diversi utilizzi pratici della feature di live tracking, un po' mi sono tranquillizzato: soprattutto perché sembra che l'utente avrebbe il pieno controllo di questa opportunità. Certo, tempo fa, in Messenger vi era una funzionalità simile, che permetteva di conoscere la posizione degli amici più vicini, ma - dopo un po' - Facebook l'ha tolta: quindi, non è detto che questa feauture, potenzialmente pericolosa per la privacy, venga rilasciata in pianta stabile per l'utenza dell'app.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!