Iscriviti

WhatsApp: ecco la truffa svuota credito delle 5000 paia di scarpe Adidas in regalo

Dopo i passati allarmi relativi ai finti coupon Conad ed IKEA, arriva una nuova truffa ai danni degli utenti di WhatsApp: questa volta, il brand coinvolto è Adidas, con la falsa promo delle 5000 paia di scarpe sportive in regalo.

Software e App
Pubblicato il 13 febbraio 2018, alle ore 10:16

Mi piace
7
0
WhatsApp: ecco la truffa svuota credito delle 5000 paia di scarpe Adidas in regalo

Ultimamente, sono davvero tanti gli alert che mettono in guardia gli utenti di WhatsApp circa i pericoli che vengono propagati tramite la loro amata messaggistica istantanea: nella maggior parte dei casi, si tratta o di catene di Sant’Antonio che veicolano semplici bufale, o di vere e proprie truffe che carpiscono dati personali, o sottoscrivono costosi abbonamenti, ricorrendo al trucco dei coupon/regali. A questa categoria, da qualche giorno, si iscrive anche la truffa delle scarpe Adidas regalate.

Non è passato molto tempo da quando, su WhatsApp, hanno preso a circolare alcune truffe relative a dei coupon per la spesa presso la catena del Conad, ed i negozi della svedese IKEA: per fortuna, arrivate le tempestive smentite delle aziende in questione, involontariamente coinvolte dai criminali 2.0, la portata dei danni sortiti è stata piuttosto limitata. 

Ora, però, è il turno di una nuova e freschissima truffa (una sorta di “zero-day” del bidone), che – in questo frangente – va a coinvolgere il prestigioso marchio tedesco dell’abbigliamento sportivo noto come Adidas. Il messaggio che sta circolando, come segnalato da vari utenti smaliziati, rende noto che il brand teutonico sta festeggiando i suoi 80 anni di storia (in realtà, è stato fondato il 18 Agosto del ’49) regalando 5000 paia di scarpe sportive

Per vincerne uno, occorre cliccare su un link, quasi sempre http://adidas.com-wallet.org, che porta ad una pagina web mobile nella quale è presente un mini-sondaggio: quest’ultimo, ponendo poche e semplici domande (dove hai sentito parlare di tale promo, etc), mira a raccogliere i dati sufficienti per iscrivere l’utente, senza che questi lo sappia, ad un abbonamento dal costo di circa 5 euro a settimana, scalabili dal proprio credito telefonico. 

La bufala, come direbbe il buon Corrado Mantoni, non finisce qui. Infatti, a margine del sondaggio, verrebbe chiesto di condividere il messaggio con i propri amici, per massimizzare le possibilità di vincita, a fronte di un numero di scarpe rimanenti, come certificato da un apposito counter, sempre più basso. Per rendere più credibile il tutto, infine, non mancherebbe nemmeno una sezione di commenti al mini sito di destinazione, con persone entusiaste: ovviamente, anche in questo caso, è tutto finto, con commenti scritti da bot, e foto prelevate dai social all’insaputa dei legittimi detentori. 

Come precisato anche in altre circostanze simili, ricevendo un tal messaggio, è bene cancellarlo, avvertendo la persona che lo ha spedito, e segnalando la cosa alle forze dell’ordine. Ricordiamo, infine, che i grandi brand hanno appositi siti ufficiali in cui accludere ogni informazione, dei loro prodotti come delle rispettive promozioni in corso. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Giusto qualche giorno fa, un mio contatto mi segnalava d'aver ricevuto tale messaggio, ben consapevole che si trattasse di una bufala. Informandomi su diversi siti di verifica delle notizie, tra cui Bufale.net, ho visto che - proprio in quelle ore - stava circolando tale frode, tramite il consueto canale di WhatsApp. Decisamente, credo che WhatsApp dovrebbe attivare quanto prima funzionalità antispam, anti phishing, e blocca catene: ormai, in tal senso, non può rimanere ancora così indietro rispetto alle meglio attrezzate webmail.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!