Iscriviti

Android P: arriva un nuovo aggiornamento che introduce importanti novità

Google ha rilasciato Android P Beta 2che rivela alcune delle funzionalità che dovremmo trovare sulla versione ufficiale che dovrebbe arrivare entro la fine di quest'anno.

Software e App
Pubblicato il 17 giugno 2018, alle ore 10:52

Mi piace
3
0
Android P: arriva un nuovo aggiornamento che introduce importanti novità

Il lancio ufficiale di Android P è previsto per il mese di ottobre, quando Google presenterà i suoi smartphone Pixel 3 e Pixel XL: per ora abbiamo un’anteprima anticipata. L’ultima versione di Android P Beta 2 è stata rilasciata per consentire agli sviluppatori e a coloro che hanno aderito al programma Beta di testare e provare il nuovo sistema operativo mobile. Mentre questa versione preliminare aiuta a finalizzare la build e appianare eventuali problemi, ci dà anche un primo assaggio delle nuove funzionalità di Android P. 

Una delle feature più interessanti, chiamata Adaptive Battery, dovrebbe aiutare a prolungare la durata della batteria del tuo attuale smartphone. Questa funzione utilizza l’apprendimento automatico della macchina per dare la priorità alle risorse del sistema in modo da incrementare la durata della batteria.

Android P: supporto notch e aggiornamento notifiche

Google ha già rivelato che i prossimi telefoni avranno il display con il notch. In effetti, il suo Google Pixel 3 XL è trapelato alcune volte con la famosa tacca sullo schermo. La funzione DisplayCount aiuterà a trovare aree non funzionali in cui il contenuto non deve essere visualizzato. Ciò dovrebbe consentire agli sviluppatori di risparmiare la durata della batteria offrendo un’opzione di oscuramento o di utilizzare lo spazio su entrambi i lati della tacca per massimizzare efficacemente l’utilizzo dello schermo.

Android P offrirà notifiche migliori grazie a un aggiornamento che consente di visualizzare le conversazioni. Dalle notifiche saremo anche in grado di fare cose come allegare foto e adesivi senza entrare nell’app, ideale per risposte rapide sui social media. Ci dovrebbe anche essere l’opzione per le risposte intelligenti che replicano senza nemmeno aprire le app, o – potenzialmente – sbloccare il telefono ancora più velocemente.

Android P consentirà la condivisione dei dati da più di una videocamera alla volta. Ciò significa che è possibile creare nuove funzionalità per le app. Questa funzione consentirà, ad esempio, di simulare la visione stereoscopica. Grazie a una nuova API di Dynamics Processing, l’audio dovrebbe essere migliorato con il nuovo aggiornamento. Ciò significa che il suono può essere adattato all’ascoltatore e può essere modificato per adattarsi all’ambiente in cui si trova in quel momento.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Android P porterà con sé un sacco di migliorie per i prossimi smartphone e tablet. Sicuramente, alcune delle novità non sono state ancora introdotte, perché altrimenti l'effetto ''sorpresa'' con gli utenti sparirebbe. Il bello di effettuare un aggiornamento è proprio quello di non sapere fino all'ultimo le novità introdotte con l' ultima versione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!