Iscriviti

Amazon lancia una linea di farmaci a marchio proprio

Amazon non smette di stupire: la società di Jeff Bezos è, infatti, entrata nel mondo farmaceutico lanciando una linea di farmaci da banco con il proprio brand. E le reazioni del mercato non si faranno attendere!

Salute
Pubblicato il 25 febbraio 2018, alle ore 16:58

Mi piace
15
0
Amazon lancia una linea di farmaci a marchio proprio

Amazon sbarca anche nel mercato dei farmaci da banco e lo fa, ovviamente, alla sua maniera: con prezzi decisamente più bassi della concorrenza e caratteristiche in tutto e per tutto equiparabili a quelle degli originali.

Basic Care, questo il nome della linea di medicinali lanciata dal colosso dell’e-commerce la cui produzione è stata affidata alla Perrigo, una delle più importanti case produttrici di farmaci generici negli Stati Uniti, vale a dire di prodotti acquistabili anche senza la prescrizione del medico.

La società di Jeff Bezos ha deciso, ancora una volta, di entrare in un mercato nuovo sperimentando anche qui il modello di business che l’ha portata a sconvolgere le logiche delle vendite al dettaglio. Il mercato dei farmaci generici è, infatti, piuttosto allettante: lo scorso anno in America ha infatti registrato un aumento di fatturato del 31%, toccando oltre 8.4 miliardi di dollari, ed un’elevata marginalità.

Tuttavia, in questo caso specifico, il lancio è avvenuto ad Agosto quasi in sordina, evitando il ricorso a campagne pubblicitarie che avrebbero potuto sollevare polemiche e preoccupazione nel settore.

La linea Basic Care include, nello specifico, un totale di 60 farmaci, tra i quali spiccano l’ibuprofene. Una confezione di quest’ultimo, per esempio, è venduto da Amazon a 6,98 dollari l’una, un prezzo ben più conveniente degli 8,49 dollari della stessa medicina a marchio Perrigo e dei 15,50 dollari delle farmacie.

Per il momento il servizio offerto da Amazon riguarderà solo gli Stati Uniti, ma ciò non ha comunque tranquillizzato l’industria farmaceutica internazionale che teme, al contrario, un sensibile calo delle vendite sui canali tradizionali ed una forte pressione anche in Borsa, dove il gigante della Silicon Valley continua invece a crescere, tanto che negli ultimi giorni ha toccato per la prima volta i 1500 dollari ad azione,  valore che corrisponde ai suoi massimi storici.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Stefania Angela Ferrara

Stefania Angela Ferrara - Amazon è sicuramente sinonimo di continua innovazione; l'ingresso nel settore farmaceutico ne è l'ennesima conferma. Il prezzo di gran lunga più basso rispetto a quello dei competitor senza dubbio sarà un vantaggio per i consumatori. Ma come reagirà il mercato? Quali saranno le azioni delle altre aziende farmaceutiche? Staremo a vedere!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!