Iscriviti
Roma

Vitalizi, la casta batte Fico: sondaggio-post rimosso da Facebook

È scomparso il sondaggio su Facebook dopo che la fazione degli ex parlamentari che non vogliono il taglio del vitalizio ha vinto. È giallo sulla sfida social che improvvisamente non c'è più.

Politica
Pubblicato il 30 giugno 2018, alle ore 01:41

Mi piace
8
3
Vitalizi, la casta batte Fico: sondaggio-post rimosso da Facebook

È scomparso il sondaggio sui vitalizi che M5S aveva postato su Facebook. Sulla pagina dei cinquestelle era stata pubblicata una sorta di sfida social social tra la delibera che Roberto Fico, presidente della Camera, ha presentato, e la risposta opposta che gli ex parlamentari hanno dato.

Infatti, i parlamentari sono pronti a fare ricorso contro il taglio dell’assegno vitalizio e il ricalcolo delle pensioni. Dopo che la cosiddetta “casta ” ha vinto, il sondaggio però è sparito e non si sa che fine abbia fatto.

Pare che da alcuni screenshot diffusi in rete da vari personaggi dell’opposizione, le facce di Cirino Pomicino, Bertinotti, D’Alema e De Mita avevano avuto più della metà dei consensi di coloro che avevano partecipato al sondaggio su Facebook. Così, Fico si è fermato al 37% ed è stato quindi battuto.

I risultati – però – dalla pagina M5S sono scomparsi. Nel frattempo Casellati ha fatto sapere che se si trova la formula, ci sarà il taglio La presidente del Senato ha fatto presente che affronterà l’argomento quando rientrerà, e che non intende venir meno alla parola data.

La seconda carica dello Stato ha aggiunto che la questione per lei non ha valenza politica, e che le sue perplessità sono di carattere tecnico-giuridico. Ancora, ha voluto precisare che quando il presidente Fico ha cominciato a interessarsi dei vitalizi, lei ha chiesto ai questori del Senato di lavorare insieme a loro per trovare una proposta che potesse essere condivisa anche al Senato.

Casellati ha voluto sottolineare di essere in ottimi rapporti con il presidente Fico, e ha fatto anche sapere che i dubbi che aveva avanzato di una possibile incostituzionalità del provvedimento non li ha previsti solo lei, ma che anche i giuristi sono della stessa idea, cosa che anche in questi giorni è stata ampiamente detta. Se così fosse, tutti gli sforzi per togliere i privilegi verrebbero vanificati.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Daniela Ricupati

Daniela Ricupati - Nessuno permetterà che i vitalizi siano tolti, sono troppo attaccati alle cifre che intascano e mai al mondo vi rinuncerebbero. Nonostante gli sforzi, penso che anche questa volta tutto rimarrà come prima. È assurdo: neanche una solida maggioranza in Parlamento riesce a cambiare le cose? È anche ingiusto verso le persone, che tutto rimanga ancora allo stesso modo!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!