Iscriviti

Sergio Mattarella: "Fermare il traffico di esseri umani è necessario"

Nel giorno della Giornata Mondiale contro la tratta di esseri umani, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella parla della necessità di fermare il traffico di uomini.

Politica
Pubblicato il 30 luglio 2018, alle ore 16:22

Mi piace
3
0
Sergio Mattarella: "Fermare il traffico di esseri umani è necessario"

Quando numerosi esponenti della Destra dicevano che il flusso migratorio degli ultimi anni non era altro che un fenomeno connesso con l’importazione di nuovi schiavi in Europa, molti-soprattutto della Sinistra-irridevano simili affermazioni, liquidando il tutto con l’accusa di razzismo e xenofobia.

Adesso, nel giorno della Giornata Mondiale dell’Onu contro la tratta di esseri umani, qualcuno comincia a ricredersi. Il primo a farlo è proprio il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha invitato la comunità internazionale a compattarsi contro ogni forma di schiavitù che tormenta il genere umano, a fare squadra nel debellare questa piaga.

Mattarella non poteva ignorare i dati dell’Onu che parlano di oltre quaranta milioni di schiavi nel mondo, da chi è sfruttato per prostituzione alle baby spose costrette a contrarre matrimonio forzato. Ma soprattutto non poteva non citare, tra le forme di schiavitù, l’immigrazione clandestina che le Nazioni Unite puntano a stroncare nei prossimi anni.

Ed ecco allora che Mattarella fa riferimento alle “migliaia di persone che ogni giorno pongono a rischio la propria vita e quella dei propri cari per mare e per terra, in condizioni disperate”. Un fenomeno già messo in risalto da politici come Matteo Salvini ma sempre volutamente taciuto da una Sinistra cieca e fanatica dell’accoglienza.

L’immigrazione clandestina, secondo Mattarella, è alimentata da organizzazioni criminali e trafficanti di anime che avviano i disperati della terra verso un futuro di sopraffazioni: sfruttamento lavorativo, adozioni illegali, prelievo di organi, reclutamento da parte della criminalità organizzata, sfruttamento sessuale.

Il titolare del Quirinale, dopo aver proclamato in più di un’occasione l’obbligo di accogliere chi sbarca sulle coste europee, adesso predica la necessità di fermare questa tratta senza voltarsi dall’altra parte. Cosa che per anni hanno fatto i governi della Sinistra, da Letta a Renzi, passando per Gentiloni, e a cui la Destra ora sta cercando di porre rimedio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mario Barbato

Mario Barbato - Questo appello di Mattarella segue di pochi giorni l'appello fatto dal papa dalla finestra del Vaticano. Entrambi i personaggi erano stati in prima linea nel difendere l'accoglienza per i profughi. Soprattutto Bergoglio insisteva nel volere "vedere" invasa dai migranti. Vuoi vedere che la nuova politica di Salvini adesso sta facendo cambiare l'aria che proveniva dalla Sinistra buonista?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!