Iscriviti

Roberto Fico contro la Lega: restituisca i 49 milioni

Roberto Fico, da Capodimonte, attacca duramente la Lega invitandola a rispettare le sentenze restituendo i 49 milioni e definisce "intollerabili" gli insulti nei confronti di Saviano.

Politica
Pubblicato il 22 gennaio 2019, alle ore 16:51

Mi piace
5
0
Roberto Fico contro la Lega: restituisca i 49 milioni

Il Presidente della Camera dei Deputati, nonché esponente del Movimento 5 Stelle, in occasione della visita al parco di Capodimonte – Napoli – attacca la Lega affermando che i 49 milioni vanno restituiti, le sentenze vanno rispettate. Definisce “imbarazzante” il bacia mano al capo del Carroccio ed “intollerabili” le offese nei confronti di Roberto Saviano.

Chi sbaglia deve pagare, e le sentenze devono essere eseguite“, sono queste le dure parole di Roberto Fico nei confronti dell’alleato di Governo e fa riferimento a quanto detto da Alessandro Di Battista, ospite alla trasmissione televisiva condotta da Fabio Fazio “Che tempo che fa” andata in onda domenica scorsa su Rai 1: “49 milioni? Soldi che appartengono alla collettività. Salvini non ne è responsabile ma li restituisca“.

Il pentastellato, oltre che a non condividere gli attacchi di Salvini nei confronti di Roberto Saviano, commenta duramente anche le affermazioni che alcuni simpatizzanti della Lega, in occasione della visita ad Afragola, hanno usato contro lo scrittore, definendolo “un parassita dello Stato” e invitando il Ministro degli Interni a revocargli la scorta.

Secondo la terza carica dello Stato, quelle sono frasi sono intollerabili e sono state dette da persone che in quel momento erano prese dalla foga e, proprio per questo, espresse in modo sbagliato. La visita di Salvini ad Afragola ha generato un altro caso: un “fans” gli ha fatto il baciamano.

Anche su questo si è espresso il presidente Fico, secondo il quale “è una cosa che non dovrebbe mai succedere“. Lo ha definito “imbarazzante, una brutta immagine”. Sottolinea che i cittadini non sono sudditi dei politici e, in queste situazioni, gli stessi politici devono essere abili a smontare quanto accaduto senza strizzare l’occhio.

Anche Luigi Di Maio si è espresso su quest’ultimo argomento e, in occasione di un’intervista tenuta su RTL 102.5, ha detto “È successa anche a me e non ne vado orgoglioso”, ed aggiunge “la campagna elettorale a Salvini gliela fa il PD criticandolo su queste cose che sono ridicole“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Pezzuto

Francesco Pezzuto - Possiamo dirlo, è ufficiale, la campagna elettorale per le prossime elezioni europee è iniziata. Oltre a questi ultimi attacchi di Fico nei confronti della Lega, lo conferma anche il fatto che sia tornato Alessandro Di Battista che, non avendo cariche istituzionali, può parlare da "libero cittadino" senza il "rischio" di compromettere l'accordo Lega-M5S.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!