Iscriviti

Onu: "In Italia allarme razzismo". Salvini risponde minacciando di tagliare i fondi

L'Onu annuncia l'invio di una spedizione per controllare la situazione in Italia, preoccupata per numerosi atti di violenza e razzismo. Salvini risponde minacciando l'organizzazione di tagliare i fondi inviati dall'Italia.

Politica
Pubblicato il 11 settembre 2018, alle ore 08:59

Mi piace
4
0
Onu: "In Italia allarme razzismo". Salvini risponde minacciando di tagliare i fondi

Dopo i numerosi atti di razzismo e di violenza a danno dei migranti e dei Rom in Italia, l’organizzazione Onu si fa sentire, e avvisa l’invio di una spedizione di Nazioni Unite nel nostro paese perchè indaghino e controllino la situazione attuale. Una decisione che non è stata presa affatto bene dal vice premier Matteo Salvini, che non ha fatto attendere la sua pungente risposta all’associazione, minacciando di tagliare i fondi che l’Italia spedisce proprio all’Onu.

L’Onu si è detta seriamente preoccupata per i fatti di violenza e razzismo di cui si sente di continuo parlare nel nostro paese, e non è la prima volta che ammonisce l’Italia per questo comportamente disumano. A preoccuparla ulterioramente, è la politica italiana che ha negato gli sbarchi e lasciato persone bisognose in mezzo al mare, aumentando a detta sua il disagio ed il pericolo che queste persone hanno già affrontato durante il viaggio.

I controlli Onu sull’Italia

Queste sono le parole che l’Onu ha riservato all’Italia, aggiungendo che avrebbe inviato una spedizione di Nazioni Unite per controllare personalmente i diritti dei migranti, ma il vice premier Salvini non ha affatto gradito questo critiche, e non ha fatto attendere la sua risposta.

Matteo Salvini afferma che l’Italia da all’organizzazione in questione 100 milioni di euro all’anno, aggiungendo come questi soldi servano per finanziare sprechi, mangerie e ruberie. L’Onu, a detta sua, dovrebbe evitare di dare lezioni agli italiani, quando all’interno dell’organizzazione sono presenti paesi che praticano tortura e pena di morte. Ma se questa risposta sembrerebbe sufficiente ed esaustiva, ecco che il vice premier “minaccia” di parlare con l’alleati sull’utilità di stanziare tutti questi soldi all’organizzazione.

Una durissima risposta quella di Matteo Salvini all’Onu, che vede l’appoggio del senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri, definendo le accuse offensive, miserevoli e ingiustificate. Anche il senatore della Lega Roberto Calderoli si trova d’accordo con Salvini, aggiungendo che l’Onu ha perso di autorevolezza e credibilità.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Come si dice spesso, a volte il silenzio è la miglior risposta, e stando zitti si fa più bella figura. Le Forze dell'Ordine possono aver confermato che in Italia non c'è una vera e propria emergenza di razzismo, ma nessuno può negare che nel nostro paese, così come in moltissimi altri, il razzismo esiste. L'Onu fa il suo lavoro, in Italia come in altri paesi.

Lascia un tuo commento
Commenti
Vincenzina Rocchella
Vincenzina Rocchella

11 settembre 2018 - 09:58:04

Concordo...e poi questo continuo minacciare....come i bambini...e in ti dò... Ma si rende conto che è al governo e non in trattoria con gli amici!?!?!

0
Rispondi