Iscriviti
Milano

Milano, un "contestatore" sbertuccia Laura Boldrini: "Grazie a lei ho votato Lega" E il video diventa virale

Laura Boldrini in piazza San Babila a Milano per la manifestazione anti Salvini e Orban. Ma un contestatore la avvicina: "Grazie a lei ora voto Salvini".

Politica
Pubblicato il 30 agosto 2018, alle ore 13:23

Mi piace
1
0
Milano, un "contestatore" sbertuccia Laura Boldrini: "Grazie a lei ho votato Lega" E il video diventa virale

Chissà se Laura Boldrini avrà afferrato il messaggio. L’ex presidente della Camera si è trovata di fronte un “contestatore” che, cellulare alla mano, ha registrato un video che in breve tempo ha fatto il giro della rete. Infiammando i social network che si sono trasformati in un focolaio di prese in giro e derisioni contro la paladina dei migranti.

Il fatto è avvenuto in piazza San Babila a Milano durante un corteo di persone che manifestavano contro l’incontro avvenuto in prefettura tra Matteo Salvini e Vikltor Orban. Laura Boldrini si è esibita nell’ennessima passerella tra i partecipanti, convinta di essere in mezzo a una pletora di ammiratori, cortigiani e ossequianti.

Ha così rilasciato dichiarazioni alla stampa e stretto le mani di chi si avvicinava per salutarla, distribuendo sorrisi a chiosa con il solito cliché  del politicamente corretto. Tra i manifestanti si è avvicinato un uomo che ha voluto ringraziarla di persona. Per le sue battaglie contro Salvini? No: per averlo convinto a votare la Lega.

Il video è finito su Internet diventando virale. Si vede l’ex presidente della Camera in piazza. Qualcuno intorno a lei le dice: “Ma come fa ad avere questo coraggio contro Salvini?”. E lei risponde: “Salvini non vale nulla”. Aggiungendosi a quella schiera di antisalviniani che non dorme la notte per inventarsi accuse e insulti contro il capo del Viminale.

Ma poi un altro cittadino in piazza le stringe la mano affermando: Volevo ringraziarla perché lei mi ha convinto a votare Salvini”. La Boldrini all’inizio sembra non capire, rimane perplessa, sorride. Poi realizza la provocazione e replica: “Votate Salvini? Allora è la fine”. E subito si allontana come un cane bastonato che va a leccarsi le ferite.

Già, perché la Boldrini non conosce la lezione dello psicoanalista Gustav Jung:Ciò a cui poni attenzione persiste”. Cosa significa? Significa che più parliamo di una persona, più ci fossilizziamo su certi argomenti, più ci concentriamo su certi eventi, e più questi si rafforzano, aumentano il loro potere, si alimentano di nuova linfa vitale.

E’ successo così con Salvini: più lo attaccano, più lo insultano, più lo diffamano, più lo indagano, più lo etichettano come populista, razzista, xenfobo, dipigendolo come un fascista pronto per essere impiccato a Piazzale Loreto, e più questi vede aumentare il suo consenso popolare. Più lo crocifiggono, e più diventa un eroe. La Boldrini è avvisata.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mario Barbato

Mario Barbato - Laura Bolrdini si è stupita? Ma non legge i sondaggi? La sinistra italiana è scesa a minimi storici. La destra continua a raccogliere consensi. E questo anche grazie anche a lei, che quando era presidente della Camera non ha saputo fare altro che aumentare i costi della politica e trasformare al femminile i nomi dei ruoli istituzionali all'interno del parlamento: ministra, presidenta, sindaca, assessora. Le sue passerelle ormai non incantano più nessuno. Soprattutto se avvengono su una nave, la Diciotti, dove quattro scafisti sono stati arrestati. O in mezzo a un gruppo di manifestanti che a Milano non superava le 3000 unità, tra cui moltissimi immigrati. Insomma, un successone.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!