Iscriviti

Matteo Salvini risponde all’iniziativa delle magliette rosse e attacca la Boldrini e Saviano

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha voluto rispondere in maniera provocatoria a Laura Boldrini e Roberto Saviano che hanno indossato una maglietta di colore rosso per manifestare contro la chiusura dei porti. Vediamo nel dettaglio.

Politica
Pubblicato il 9 luglio 2018, alle ore 13:06

Mi piace
6
0
Matteo Salvini risponde all’iniziativa delle magliette rosse e attacca la Boldrini e Saviano

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha replicato esplicitamente all’iniziativa di Libera, dove personaggi famosi si sono impegnati ad indossare una maglietta di colore rosso come segno di protesta contro la chiusura dei porti italiani.

Attraverso la sua pagina Facebook, Salvini ha risposto con una foto nella quale indossa una maglietta bianca ed il segnale di svolta a sinistra stampato accanto alla foto di Boldrini e Saviano.

Un collage di immagini organizzato dal ministro per lanciare un messaggio non tanto a Libera quanto ai due personaggi che, fieri, indossano le magliette rosse. Come ben sappiamo, negli ultimi giorni, lo stesso Salvini si è scontrato in parecchie occasioni con entrambi gli esponenti: in primis per il censimento rom poi per la chiusura dei porti e la gestione dei flussi migratori in Italia per finire, in ultimo, con i botta e risposta di Saviano e la minaccia di togliergli la scorta.

“Ai sinistri che mi insultano dico: gli italiani hanno scelto e io sto con loro, fatevene una ragione!” frase con la quale lo stesso Ministro rincara la dose. In Italia, nei giorni scorsi, si sono tenute moltissime manifestazioni contro il Governo e la sua decisione di scagliarsi contro le Ong. Molti personaggi di spicco si sono impegnati per portare un messaggio di solidarietà ai migranti indossando appunto delle magliette di colore rosso.

Tale colore è stato scelto come simbolo per ricordare il piccolo Aylan ma anche perchè è il colore che durante un naufragio viene avvistato più facilmente dai soccorritori. Anche Giorgia Meloni si è detta contraria all’iniziativa della magliette rosse e, attraverso il suo profilo Twitter, ha voluto lanciare una provocazione dichiarando: “Una maglietta azzurra per i 5 milioni di italiani sotto la soglia di povertà. Condividete il mio appello?”.

La leader di FdI, con questa sua richiesta, ha voluto rispondere a Laura Boldrini, Gad Lerner e Roberto Saviano chiedendo oltretutto agli italiani di compiere questo gesto solidale con chi, nel nostro Paese, purtroppo non riesce ad arrivare a fine mese e che ha pieno diritto di ricevere un aiuto da parte dello Stato italiano.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Boldrini e Saviano come paladini dei migranti stanno cercando in ogni modo di mettere in cattiva luce l'operato di Matteo Salvini. Personalmente concordo pienamente con le idea del Ministro dell'Interno e non basteranno di certo delle magliette di colore rosso per cambiare la situazione. Brava anche Giorgia Meloni che, con la sua provocazione, ha voluto sottolineare quanto lo Stato Italiano debba essere presente prima con gli Italiani e poi con i migranti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!