Iscriviti

M5S vola e Grillo stacca Renzi. Primo partito italiano al 32,3%

Il Pd affondato dalla scissione e dalla vicenda Consip. Il Movimento 5 Stelle cammina spedito non scalfito dalla crisi in Campidoglio, né dalla storia della candidata di Genova sfiduciata

Politica
Pubblicato il 22 marzo 2017, alle ore 22:41

Mi piace
19
0
M5S vola e Grillo stacca Renzi. Primo partito italiano al 32,3%
Pubblicità

Il Partito Democratico è messo a dura prova tra la scissione e l’inchiesta Consip che ha investito il ministro Luca Lotti e Tiziano Renzi. Il movimento democratico ed i progressisti raggiungono solo il 3%.

Il Movimento 5 Stelle, invece, la fa da padrone collocandosi al primo posto come partito italiano, conquistando con un salto ben 5 punti rispetto ai dem che pagano il conto della scissione.

Matteo Renzi resta indietro, Beppe Grillo si porta avanti senza ostacoli; questo è l’attuale quadro politico italiano, emerso dal sondaggio sviluppato da Ipsos di Nando Pagnoncelli per il Corriere della Sera. Resta ben chiaro che si tratta sempre di un sondaggio, dove un mese può essere determinante, tanto da modificare tutta la scacchiera. Gli elettori spesso sono guidati dalle emozioni e possono far modificare un sondaggio anche di 3 punti.

Il Movimento 5 Stelle guadagna consensi; il prospetto mette in rilievo come il Movimento penta stellato abbia subito un’onda positiva portandosi al +1,4% toccando il 32,3% dei consensi, seguito con distacco dal Pd al 26,8%, mentre la Lega al 12,8%, Forza Italia al 12,7%, Fratelli d’Italia al 4,6%, Mdp al 3,3%, Ncd al 2,8% e Sinistra italiana al 2,7%: questo è il sondaggio curato da Pagnoncelli. Un peso rilevante in questo contesto lo detengono gli astensionisti con il 33,6%.

Il Movimento 5 Stelle persiste il suo volo incurante di quello che lo circonda; iInfatti, secondo Pagnoncelli, il M5S sembra non essere influenzato dalla crisi che persiste in Campidoglio, né abbia risentito degli episodi relativi alla storia della candidata di Genova, né sia stato toccato dalla storia delle responsabilità relative al blog di Grillo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Antonella Tortora - Nell’aria aleggia lo spettro spagnolo che porta all’ingovernabilità e ad imminenti nuove elezioni. Alleanze inevitabili nascoste dietro gli angoli. Un conto salato visto che i cittadini pretenderanno di scegliere il premier. Nessuna dichiarazione si evince dal Parlamento, quasi rassegnato all’onda anomala che sopraggiunge. Non ci resta che attendere gli sviluppi che a breve non mancheranno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!