Iscriviti

Lorenzo Fioramonti: "Da Salvini falsità, io propongo una fiscalità intelligente"

È arrivata la reazione del nuovo ministro dell'Istruzione, dopo le critiche ricevute dal leader della Lega, Matteo Salvini: "Mi attacca per l'idea su bibite gassate, merendine e aerei che inquinano?".

Politica
Pubblicato il 8 settembre 2019, alle ore 13:09

Mi piace
4
0
Lorenzo Fioramonti: "Da Salvini falsità, io propongo una fiscalità intelligente"

Sono arrivate le parole di Lorenzo Fioramonti che ha voluto rispondere alle critiche ricevute dall’ex ministro dell’Interno, dopo le pesanti accuse di Matteo Salvini riguardo alla tassa sulle merendine. L’esponente del Movimento Cinque Stelle ha sottolineato che il leghista racconta delle falsità e che il suo intento sia quello di proporre una fiscalità intelligente.

Il nuovo ministro dell’Istruzione ha espresso queste parole nel corso del primo Consiglio dei Ministri del governo Conte 2 e ha continuato dicendo che ci sono delle spese enormi nel nostro paese. Fioramonti ha ritrovato la motivazione nel fatto che vengono consumate delle cose che fanno molto male alla nostra salute, al punto che possono avere degli atteggiamenti deleteri.

Le dichiarazioni dell’attuale ministro dell’Istruzione rispetto alla tematica “scuola”

Il pentastellato Fioramonti ha intenzione di fare una lista dei consumi che hanno degli effetti negativi e un altro obiettivo legato soprattutto alla scuola. Queste sono le dichiarazioni di Lorenzo Fioramonti in merito a quest’altra tematica: “Consideriamo un minimo intervento fiscale, centesimi di euro, per trovare risorse per rilanciare scuola, università e ricerca.

Un obiettivo importante che richiede del tempo, ma ci sono tutti i presupposti per portare a termine quest’idea. Inoltre Lorenzo Fioramonti si è concentrato sulla via da percorrere per quanto concerne l’istruzione e ha fatto notare che si deve andare oltre i partiti, con l’intento di trovare un accordo con il Partito Democratico in modo da mettere da parte le distanze degli anni precedenti.

Il nuovo ministro dell’Istruzione ha ricordato che già il precedente governo ha cercato di mantenere delle cose positive, ma si vuole andare oltre rispetto alle grandi criticità, in particolare facendo riferimento alle chiamate dirette e al trasferimento sul territorio nazionale degli insegnanti. Lorenzo Fioramonti ha sottolineato che, rispetto al passato, vi è un Partito Democratico che ha avuto dei cambiamenti evidenti, il che è un’indicazione per partire con un percorso innovativo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - Continuano i battibecchi tra Matteo Salvini, leader della Lega, e Lorenzo Fioramonti, esponente del Movimento Cinque Stelle, e attuale ministro dell'istruzione. L'intervista rilasciata dal neo ministro dimostra che Fioramonti ha molte idee positive per il bene del Paese e la speranza è che possa dare una svolta a ciò che riguarda il sistema scuola.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!